Menu
RSS

Cotrozzi (Cisl Fp): “Il S. Luca? Modello già superato”

sanlucalucca"A circa 4 anni dalla sua inaugurazione, l'ospedale san Luca non ha già più senso di esistere": è il duro attacco mosso da Luciano Cotrozzi (Cisl Fp Lucca), che punta il dito su un modello organizzativo definito "inappropriato" per la gestione della sanità pubblica. "Occorre una riflessione - commenta il sindacalista - da parte di vari soggetti, comitati, sindacali, ma soprattutto politici, perché si arrivi a decisioni importanti che possano garantire ai cittadini lucchesi una sanità pubblica veramente universale e solidaristica. Basta con poteri accentrati su pochi, ma più democrazia partecipativa e trasparenza , con presenza costante sul territorio lucchese". Il sindacato critica aspramente, in particolare, il modello per intensità di cure fatto proprio anche dal san Luca: "Da anni - prosegue Cotrozzi - contestiamo l'organizzazione del servizio sanitario regionale e il modello impostato per intensità di cure. La mancanza di attenzione da parte di chi governa la sanità pubblica al territorio, con scarsi investimenti sia di personale che economici e strutturali, porta inevitabilmente a creare problemi sui presidi ospedalieri".

Leggi tutto...

Ispettori del lavoro, mobilitazione in piazza

Presidio Ispettori Lavoro“Se la sicurezza sui luoghi di lavoro è una priorità, si diano adeguati strumenti per controllare e vigilare agli ispettori”. È questa, in sintesi, la richiesta che unisce, dalla Sicilia al Piemonte, i dipendenti dell'Ispettorato nazionale del lavoro (Inl) e che anche a Lucca si sono riuniti oggi (17 novembre) di fronte alla Prefettura. Lo stato di agitazione unisce le 6 sigle sindacali (Fp Cgil, Cisl Fp, Uilpa, Confsal-Unsa, Usb-Pi, Intesa Fp) e vuole sollevare l'attenzione, dell'opinione pubblica e del governo, sulle difficoltà di quegli uffici istituiti per tutelare l'applicazione dei contratti di lavoro, per prevenire incidenti – troppo spesso mortali – e per arginare il fenomeno del lavoro nero.

Leggi tutto...

Futuro Rsa Villa S.Maria, la preoccupazione dei sindacati

villasantamaria“Il futuro della Rsa Villa Santa Maria è ancora avvolto nell'incertezza con il Comune di Lucca che, di fatto, non ha ancora comunicato alle organizzazioni sindacali che cosa intenda fare per questa Rsa”. Un appello unitario e un invito al sindaco Alessandro Tambellini che arriva da Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl a poco più di due mesi dalla fine della scadenza della proroga prevista per la fine di dicembre alla cooperativa sociale Kcs Caregiver.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter