Menu
RSS

Morto il padre del blogger Gabriele Del Grande

  • Pubblicato in Cronaca

massimodelgrandeAveva atteso per 15 lunghissimi giorni la liberazione del figlio Gabriele Del Grande, fermato dalle autorità turche mentre si trovava per lavoro al confine con la Siria. Lo aveva atteso con coraggio, forza ma anche con la determinazione a mobilitare il governo per liberare il blogger. Così era diventato un volto noto, a livello nazionale: da Panicagliora, piccolo paese della montagna pistoiese, dove Massimo Del Grande gestiva un'osteria con la moglie, la sua voce che chiedeva giustizia per il figlio aveva commosso l'Italia. Quella voce che nelle ultime ore si è spezzata per sempre. Massimo è morto lasciando un grande vuoto per tutta la famiglia, non soltanto per Gabriele ma anche per la moglie dell'uomo e per le figlie Serena e Elena. Proprio quest'ultima dedica un post commosso al papà venuto a mancare: "Basita da quanto la vita possa essere crudele - scrive - e da quanto una malattia fulminante possa fare a pezzi la tua roccia in così poche ore".

Leggi tutto...

A Ferruccio De Bortoli il premio Arrigo Benedetti

debortoliUn premio all'insegna dell'autonomia e dell'indipendenza di giudizio, proprio come il giornalista a cui è dedicato. Che non si lascia condizionare dalla cronaca ma che valiuta l'attività complessiva di un professionista per poi premiarne i meriti.
Quest'anno il premio giornalistico Arrigo Benedetti - Città di Barga va all'ex direttore del Corriere della Sera, Ferruccio De Bortoli, agli onori delle cronache per il libro Poteri forti (o quasi) e alla giornalista di Repubblica Federica Angeli. L’iniziativa di prestigio e alto valore culturale, organizzata dalla Provincia di Lucca e dal Comune di Barga, in collaborazione con il Centro Europeo di Studi Arrigo Benedetti, la famiglia Benedetti, e il sostegno di Toscana Energia, vedrà la premiazione sul palco del teatro dei Differenti di Barga, mercoledì (31 maggio) alle 11.

Leggi tutto...

Del Grande: “In prigionia ho raccolto altre storie”

  • Pubblicato in Cronaca

delgrandedue"Per quanto portatore sano di una storia insana, il mio posto è altrove. Il mio posto è in viaggio". Sono parole di Gabriele Del Grande, il blogger e documentarista lucchese che era stato fermato dalle autorità della Turchia mentre si trovava al confine con la Siria domenica (9 aprile) scorso, per raccogliere materiale per il suo prossimo libro. Del Grande partirà con la moglie Alexandra D'Onofrio per la Grecia, su un volo che lunedì lo porterà verso nuove sfide. Lo dice lui stesso con un post su Facebook nel quale ringrazia tutti della solidarietà ricevuto.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter