Menu
RSS

Travolti in moto da un'auto: muore una ragazza - Foto

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
rilievipiaggionefotoLei è stata scaraventata giù dalla moto ed è finita nel fosso a lato della strada, lui è rimasto incastrato sotto il guardrail: una coppia di fidanzati, che stavano progettando di andare a vivere insieme. Il loro sogno è stato però spezzato tragicamente stanotte attorno all'una, sulla via del Brennero a Piaggione. Una strada maledetta, che continua a mietere vittime tra le proteste, inascoltate, della gente. Alice Bernardi, 28 anni, di San Giuliano Terme, gestiva una scuola di taglio e cucito a Pontasserchio: dopo ore di agonia nel reparto di rianimazione del San Luca, è morta nel tardo pomeriggio di domenica (6 luglio). Già in mattinata era stata dichiarata in stato di morte cerebrale dai medici che invano hanno tentato di salvarle la vita. Era al posto del passeggero, a bordo di una moto Ktm guidata dal suo fidanzato Emiliano Betti, 27 anni, anche lui di San Giuliano, quando un 19enne, neopatentato e residente in Mediavalle, A. A. le sue iniziali, alla guida di una Fiat Panda ubriaco, li ha falciati all'altezza di una curva al termine del paese.

Leggi tutto...

Auto a folle velocità, Piaggione chiede più sicurezza

Foto strada PiaggioneGli abitanti di Piaggione sono sul piede di guerra e temono per i costanti rischi che corronno a causa dell’eccessiva velocità con cui le auto percorrono il tratto della strada statale del Brennero che attraversa la piccola frazione. “Con l’avvento della variante, il traffico pesante si è spostato sulla strada Ludovica, lasciando libero il rettilineo di Piaggione, dove le auto raggiungono folli velocità ed effettuano sorpassi pur in presenza di linea continua, un semaforo e quattro attraversamenti pedonali. Il nostro timore è rivolto soprattutto ai bambini e agli anziani – dice il presidente del Comitato Paesano di Piaggione Giuseppe Aldi – che attraversano più volte la strada per raggiungere la chiesa ed i campini parrocchiali”.

Leggi tutto...

Capriolo salvato dall'annegamento al Piaggione - Vd

salvataggiocaprioloUn altro salvataggio in extremis di un capriolo nel territorio del Comune di Lucca. E' avvenuto nel canale artificiale del Piaggione, dove spesso animali selvatici cascano e non riescono più a risalire e non sempre si salvano. E' successo intorno alle 19 quando il capriolo è stato notato mentre annaspava in più di un metro d'acqua senza riuscire a risalire sul poggio. Ormai esausto l'animale si è poi fatto catturare con semplicità e consegnato agli addetti del recupero della fauna selvatica. Sul posto sono intervenuti una squadra dei vigili del fuoco e la Provincia con una unità di recupero della fauna selvatica.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter