Menu
RSS

Mazzoni: "Per la sicurezza sia impiegato anche l'esercito"

mauromazzoniIl presidente nazionale del Movimento monarchici Mauro Mazzoni si mobilita per la riattivazione del progetto strade sicure. Secondo Mazzoni, infatti, proseguire ad impiegare anche l'esercito nei controlli, renderebbe la città più sicura: "La Prefettura di Lucca - scrive Mazzoni - potrebbe riattivarsi per la prevenzione sicurezza che, a Lucca, ho visto presente sul territorio sia di giorno che di notte, in tutte le zone. Dopo i recenti fatti di cronaca che hanno visto anche furti di migliaia di euro, come movimento riteniamo che la presenza dell'esercito, oltre alle forze dell' ordine, sarebbe una presenza per la sicurezza in più. Ricordo - continua il presidente - che in via Fillungo, via storica di negozi e shopping, in pieno giorno e con destrezza è stato rubato un capo di abbigliamento dal valore di 400 euro. La scorsa settimana, tornando da Roma per appuntamenti con esponenti politici, mi sono congratulato con loro sul fatto della sicurezza, notando la presenza dell'esercito non solo nei punti strategici della città ma - conclude - visibili ed operativi anche in piccole vie e attività commercilai medie".

Leggi tutto...

Martinelli (FI): “Più controlli su bivacchi di migranti”

martinelli5"Bivacchi dei migranti: polizia municipale intensifichi i controlli”. Lo afferma Marco Martinelli presidente del gruppo di Forza Italia che in vista del consiglio comunale sulla sicurezza promosso dai gruppi di minoranza interviene richiedendo un cambio di passo all’amministrazione Tambellini sulla gestione del territorio comunale. "Ogni giorno - aggiunge Martinelli - cittadini segnalano il formarsi di capannelli di migranti che per lungo tempo stazionano in aree sia del centro storico sia in periferia e in diversi casi finiscono anche con l’ubriacarsi. Sempre più aree a verde diventano ostaggio dei migranti e dei loro bivacchi. I bambini vengono sfrattati e le famiglie perdono spazi di socialità per far giocare i propri figli. La realtà, sotto gli occhi di tutti impone un intervento rapido per contrastare questo fenomeno. Un monitoraggio più assiduo servirebbe anche a capire se le persone identificate siano tra quelle ospitate dalle cooperative che percepiscono denaro dallo Stato per accogliere i migranti e che dovrebbero quindi responsabilmente e umanamente occuparsi dell’organizzazione della quotidianità dei loro ospiti anziché lasciarli senza controllo per gran parte della giornata".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter