Menu
RSS

Stones, parte l'invasione: oltre 10mila auto in città

di Roberto Salotti
IMG 1768Ben oltre 10mila auto si riverseranno a cominciare dalle prossime ore sulla viabilità di Lucca per assistere al concerto dei Rolling Stones di sabato sera (23 settembre). I parcheggi, fra pubblici e privati autorizzati, arrivano a sfiorare questa cifra. Ma la stima sugli arrivi è ancora provvisoria e destinata a crescere. Perché se a due giorni dal concerto che resterà nella storia cittadina, e non solo, i biglietti venduti per la serata arrivano a 56mila (55mila per l'area concerto degli spalti, compresa la tribuna, e altri mille sugli skybox della Passeggiata delle Mura), in città le presenze potrebbero essere molte di più. Almeno 70mila, secondo stime al ribasso dell'organizzazione del Lucca Summer Festival. Del resto, la richiesta di biglietti per assistere ad un evento unico come quello del concerto della band di Mick Jagger è stata da capogiro. Ammontano infatti 234.822 le richieste 'certificate' di acquisto dei biglietti per l'unica data italiana del tour degli Stones.

Leggi tutto...

Sicurezza, centrodestra chiede vertice al prefetto

carabinieri arrestiI partiti di centrodestra e le liste civiche chiedono un incontro urgente al prefetto di Lucca, Maria Laura Simonetti, con una doppia motivazione: "affrontare - si spiega - il tema dell'emergenza sicurezza e ottenere una valutazione dell'atteggiamento dell'amministrazione Tambellini nei due mesi post elezioni, che sta esasperando e avvelenando il clima, contribuendo ad alimentare l'estremismo nella nostra città".

Leggi tutto...

Simonini (Lega Nord): "Emergenza sicurezza nelle stazioni"

simoninilegaEmergenza sicurezza nella stazioni ferroviarie della Mediavalle e Garfagnana. Questa è la denuncia del commissario Lega Nord sezione Mediavalle e Garfagnana Simone Simonini che attacca l’atteggiamento della prefettura e dei comuni.
"Proprio in questi giorni - racconta Simonini - una ragazza che stava aspettando da sola il treno delle 20,46 alla stazione di Castelnuovo Garfagnana si è vista avvicinare da due presunti profughi di circa 25 anni. L’intento secondo il racconto era chiaro. Mentre uno di loro controllava che la stazione fosse priva di viaggiatori, l’altro si rivolgeva a lei importunandola e molestandola con le solite frasi del tipo “che fai qui, sei sola, dove vai”. La ragazza, impegnata volutamente al telefono, ha cercato intimorita di far finta di niente. Fortunatamente il tentato approccio è fallito grazie all’arrivo di un signore in attesa di un viaggiatore. I presunti profughi poi, pare siano scesi alla stazione di Camporgiano".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter