Menu
RSS

M5S Viareggio: "Antenne, no al taglio dei canoni"

antenne telefoniaSconti sui canoni alle compagnie telefoniche? Il Movimento 5 Stelle di Viareggio dice no. "Le antenne - spiega M5S Versilia in una nota - continuano a spuntare sulle nostre teste proliferando come funghi senza alcuna regolamentazione. E intanto l'introito derivante dall'occupazione del suolo pubblico per l'istallazione di postazioni a servizio della telefonia mobile verrà diminuito, così come richiesto dagli stessi colossi delle telecomunicazioni, con l'effetto di apportare minori entrate nelle casse di un comune in dissesto".

Leggi tutto...

Concessioni cimiteri, ok a rinnovi per 15 anni

cimiterosannaConcessioni cimiteriali in scadenza: sarà possibile rinnovarle anche per 15 anni invece di 30 come inizialmente previsto, con minori costi per le famiglie che potranno anche rateizzare il pagamento del canone. Una modifica del regolamento di polizia mortuaria vigente che è stata varata stasera (24 gennaio) dal consiglio comunale su proposta della giunta che ha inteso accogliere le sollecitazioni venute da molti cittadini alle prese con il rinnovo delle concessioni cimiteriali in scadenza (circa 1800 concessioni per 73 cimiteri sparsi sul territorio). L'ok è arrivato con 17 favorevoli e un astenuto.

Leggi tutto...

Canoni cimiteriali, meno costi con rinnovi più brevi

cimiterosannaAccogliendo le sollecitazioni venute da molti cittadini alle prese con il rinnovo delle concessioni cimiteriali in scadenza (circa 1800 concessioni per 73 cimiteri sparsi sul territorio), l’amministrazione comunale ha deciso di modificare il regolamento di polizia mortuaria, in modo da consentire rinnovi più brevi, e dunque meno onerosi, di ogni concessione. “Da quando è stato dato avvio alle procedure per il rinnovo delle concessioni dei cimiteri – spiega l’assessore Francesca Pierotti – è stata registrata da Gesam una diffusa difficoltà da parte dei cittadini a sostenere la spesa necessaria al rinnovo per ulteriori trent’anni ed è stata avanzata da più parti la richiesta di potere ridurre il periodo della concessione, in modo da renderla meno onerosa. Considerando il significato etico e religioso che riveste la cura delle sepolture e considerando d’altra parte il periodo difficile che stanno attraversando le famiglie a livello economico, abbiamo deciso di proporre due tipi di rinnovi delle concessioni, uno che resta a trent’anni e l’altro che si abbassa a 15 anni, con notevoli risparmi per i cittadini”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter