Menu
RSS

Ciclismo, 23esimo anniversario dalla scomparsa di Michela Fanini

  • Pubblicato in Sport

michefanini.pngSono passati 23 anni dalla tragica scomparsa di Michela Fanini (23 marzo 1973 - 26 ottobre 1994), ma il ricordo della campionessa di ciclismo è ancora vivo nella mente degli amici e di tutti quelli che amano questo sport. "Michela ci lasciò - si legge nella nota diffusa oggi dal team - in seguito ad un incidente stradale quando aveva appena compiuto 21 anni. Ventuno primavere che, tuttavia, non le avevano impedito di vincere tutto o quasi in campo sportivo e di farsi apprezzare dalla gente per la sua giovialità e generosità; quella stessa generosità che la portò così giovane ad iscriversi all'Aido e a ridare speranza ad alcuni ragazzi in difficoltà grazie alla donazione dei suoi organi. In bici Michela si era già aggiudicata un giro d'Italia, la medaglia di bronzo nella cronometro a squadre ai mondiali di Norvegia, un campionato italiano e quattro tappe al Tour de France dove conquistò anche la maglia di leader della classifica a punti.
I genitori Giulietta e Brunello, i fratelli Daniela e Piero, i parenti e gli amici si ritroveranno venerdì prossimo (alle 18) alla chiesa di Segromigno in Piano per una semplice ma sentita cerimonia".

Leggi tutto...

In Consiglio si celebrano i 50 anni dell'elezione del sindaco Luchi

luchiCinquant'anni fa l’elezione di Filippo Eugene Luchi. E’ stato il sindaco più giovane della storia di Pietrasanta con i suoi 29 anni e 8 mesi. Ma ha anche collezionato due primati. Il primo quello di essere stato eletto due volte nel corso di un mese: la prima volta il 5 agosto 1967 dopo l’astensione decisiva dell’Msi e la decisione di sospendere la seduta e la seconda il 22 agosto 1967 con maggioranza questa volta assoluta. E’ stato sindaco della Piccola Atene dal 1967 al 1970 (tre anni).

Leggi tutto...

Pietrasanta alla commemorazione degli eccidi di Capezzano Monte e Mulino Rosso

Foto Commemorazione Eccidio Capezzano MontePreservare la memoria, difendere il ricordo di un trascorso doloroso, di un capitolo di storia che ha segnato profondamente la comunità della Versilia. Pietrasanta ha ricordato gli eccidi di Capezzano Monte e Mulino Rosso di Valdicastello. Con una breve cerimonia sono state commemorate le vittime fucilate dalle truppe nazifasciste il 12 agosto 1944 nelle due frazioni a monte, subito dopo la terribile strage di Sant’Anna di Stazzema. Una delegazione comunale, guidata dall’assessore Cinzia Crivelli, ha deposto corone di alloro ai cippi in memoria dei caduti. Presenti le Associazioni combattentistiche e d’arma e alcuni discendenti dei giovani trucidati dalle Ss, 14 in località Mulino Rosso e 6 a Capezzano.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter