Menu
RSS

Sicurezza nella Piana, D'Ambrosio 'chiama' il Prefetto

sara dambrosio sindacoUna riunione dell'ordine pubblico e della sicurezza per far fronte all'allarme nella Piana di Lucca. A chiederla è la sindaca di Altopascio, Sara D'Ambrosio: "La sicurezza dei cittadini - scrive - è un tema serio e complesso che merita la giusta attenzione e collaborazione da parte degli amministratori locali e non certo polemiche strumentali. Invece di esasperare i toni o fare leva sul populismo, riportiamo la discussione nelle sedi appropriate, dove, tra l'altro, è anche possibile prendere decisioni e coinvolgere i garanti principali della sicurezza di un territorio, le forze dell'ordine. Per questo motivo, alla luce anche degli ultimi fatti di cronaca che riguardano non solo Altopascio, ma anche gli altri comuni della Piana, chiedo al prefetto di convocare un nuovo tavolo del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza, per mettere in campo tutte le azioni possibili per contrastare la criminalità".

Leggi tutto...

Mallegni: "Il modello Pietrasanta è un modello per tutto il paese"

Foto Massimo Mallegni Official"Il modello Pietrasanta è un modello per tutta l’area apuo-versiliese ed il paese. Diventata un punto di riferimento a livello nazionale di buongoverno cittadino, abilità e concretezza amministrativa". Questo il pensiero di Massimo Mallegni, tre volte sindaco di Pietrasanta, vicecoordinatore vicario in Toscana e tra i vertici di Forza Italia a livello nazionale.

Leggi tutto...

Urbanistica, nuovo regolamento per il garante dell'informazione e della partecipazione

consigliomamminiLa Regione Toscana, con la nuova legge di governo del territorio, ha dato un peso specifico alle attività di informazione e alla partecipazione dei cittadini durante le fasi amministrative di redazione degli strumenti urbanistici comunali, tanto da stabilire che i risultati debbano contribuire alla definizione dei contenuti della pianificazione – quando non sussistano motivazioni valide per procedere diversamente. I Comuni con più di 20mila abitanti, e quindi anche Lucca, sono tenuti a istituire una figura interna che si faccia garante dell'informazione e della partecipazione, con ruoli definiti da un regolamento che faccia proprie le linee guida definite dalla Regione lo scorso febbraio. E’ approdata quindi stasera (21 novembre) in consiglio comunale la delibera per l'approvazione del regolamento comunale che disciplina le funzioni del garante che, in prima istanza, deve concordare con il responsabile del procedimento il livello di informazione e le attività di partecipazione, adeguati al tipo di atto di governo del territorio da definire (piano strutturale, piano operativo o piano attuativo). Ad esporre la stessa l’assessora all’urbanistica, Serena Mammini che ha ricordato la necessità di abrogare il precedente regolamento, approvato in periodo commissariale, per sostituirlo con uno aggiornato alla nuova normativa.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter