Menu
RSS

Insegnanti senza laurea, regna ancora l'incertezza

IMG 4930Versa ancora in fase interlocutoria - strettamente legata ai suoi risvolti giudiziari - la vicenda che coinvolge gli insegnanti in possesso del solo diploma magistrale, estromessi (a differenza dei laureati, ndr) - con una sentenza del Consiglio di Stato - dalle graduatorie ad esaurimento (Gae). A confermarlo, oggi (12 gennaio),  è il provveditore agli studi di Lucca e Massa Carrara Donatella Buonriposi. Un limbo vissuto da molti - in provincia di Lucca gli insegnanti coinvolti sono 477 nella scuola dell'infanzia più 12 di sostegno e 545 nella scuola primaria con 28 di sostegno - che, a seconda dei prossimi esiti, potrebbe anche portare il provveditorato a non far concludere l’anno di prova già in corso per i docenti interessati.

Leggi tutto...

Potere al Popolo: "Al fianco degli insegnanti che scioperano"

studenticlassePotere al Popolo si schiera con gli insegnanti con diploma magistrale che oggi scioperano contro la sentenza del Consiglio di Stato che di fatto torna a renderli precari. "La sentenza emessa dal Consiglio di Stato che nega il diritto di tante lavoratrici e tanti lavoratori con diploma magistrale ad essere inseriti nelle graduatorie ad esaurimento (Gae) della scuola dell'infanzia e primaria, e quindi ad essere assunti a tempo indeterminato - si legge in una nota di Potere al popolo -, oltre a non considerare il contributo che da anni la maggioranza di questi insegnanti ha dato alla scuola pubblica con il proprio lavoro, compie un atto illegittimo di annullamento dei diritti acquisiti e alimenta quella guerra tra generazioni di precari ormai aperta da anni".

Leggi tutto...

Docenti con il diploma magistrale in piazza: salvi fino a fine anno

IMG 6743Le cattedre assegnate saranno garantite almeno fino alla conclusione dell'anno scolastico. È questo l'esito dell'incontro tra il provveditore agli studi di Lucca e Massa Carrara Donatella Buonriposi ed una delegazione di insegnanti che si è svolto questa mattina (4 gennaio) nel palazzo di piazza Guidiccioni. In attesa di indicazioni più specifiche da parte del Ministero dell'istruzione (è previsto per questo pomeriggio un incontro a Roma con i sindacati), la delegazione guidata da Luchino Galli, insegnante dell'istituto comprensivo Lucca 4, è stata accolta dal provveditore che gli ha rassicurati per quanto riguarda almeno l'anno scolastico in corso: "La garanzia non la posso dare ma sarebbe una follia non farvi concludere l'anno in corso: è impensabile rifare tutte le graduatorie e riassegnare i posti a questo punto dell'anno - ha detto la Buonriposi -. Non posso sbilanciarmi su quelle che saranno le indicazioni del Ministero ma posso dire che l'anno scolastico sarà concluso, eventualmente con una modifica dei contratti in essere. Questa sentenza è stata una sorpresa anche per noi: davamo quasi per scontato che la cosa andasse in porto. C'era stato un inserimento, seppur con riserva, ed erano stati assegnati anche dei posti con contratti a tempo indeterminato. Si sperava di aver risolto un problema, quello del precariato, che ci portavamo dietro da anni. Capisco quindi l'amarezza di chi credeva di aver raggiunto il tanto agognato posto di ruolo. Noi non possiamo far altro che applicare le sentenze ma aspettiamo di capire quelle che sono le indicazioni del Ministero".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter