Menu
RSS

Seravezza, Comune ai Cinque Stelle: "Scuola marmo all'avanguardia"

tarabella"Sbagliano i grillini, è proprio al domani che guardiamo grazie alla Scuola del Marmo, non al passato". Così risponde al locale Movimento Cinque Stelle l'amministrazione comunale di Seravezza. "Una scuola proiettata verso il futuro - si legge in una nota - che interpreta una tradizione antica in un’ottica moderna, di efficienza, di preparazione, di tecnologie all’avanguardia, di flessibilità. I ragazzi che concluderanno il nuovo ciclo di studi in Coltivazione e lavorazione dei materiali lapidei attivo all'istituto Marconi di Seravezza a partire dall’anno scolastico 2017-2018 (le iscrizioni si chiudono il 6 febbraio) entreranno nel mondo del lavoro con una preparazione aggiornatissima, ottenuta su tutte le innovazioni del mondo tecnologico di riferimento, fino ai robot più avanzati. La scuola, infatti, opererà in un’ottica di piena integrazione tra lezioni in aula e stage nelle unità produttive delle aziende partner del progetto".

Leggi tutto...

M5S Seravezza: "Perché una scuola del marmo a Querceta?"

marmo e robotMovimento Cinque Stelle di Seravezza critico con la realizzazione della scuola del marmo: "Avremmo preferito che invece della ‘coltivazione’ dei materiali lapidei - dicono dal movimento -  i nostri ragazzi apprendessero le coltivazioni di erbe e piante. Non capiamo a chi serva investire su una ‘scuola del marmo’, quando da troppi anni il settore è in stagnazione e la delocalizzazione è diventata una vera piaga per i lavoratori del settore".

Leggi tutto...

M5S Pietrasanta: "Maggioranza non può prendersi merito annullamento gara gestore rifiuti"

rifiutiAnnullamento della gara per il gestore unico dei rifiuti di Ato Costa, il Movimento Cinque Stelle di Pietrasanta contesta la ricostruzione della maggioranza secondo cui il merito dell'annullamento sarebbe della stessa. "La procedura di selezione del socio privato - dicono i pentastellati - avrebbe dovuto procedere di pari passo con il conferimento di tutti i gestori dell'ambito territoriale, cosa che il Comune di Pietrasanta ha fatto senza battere ciglio a fine 2015 con il nostro voto contrario visto che avevamo già espresso in consiglio comunale il timore del probabile (più che possibile) affidamento al privato della gestione del servizio ed il probabile aumento di costi in un contesto di mancanza di reale concorrenza e virtuosa gestione dello smaltimento attraverso le metodologie di raccolta differenziata spinta e rifiuti zero".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter