Menu
RSS

Nexive, rotte le trattative: portalettere in agitazione

92Si rompono le trattative e si apre ufficialmente la vertenza. Tornano in agitazione i portalettere lucchesi, che effettuano i servizi per L.A. Posta Diretta, per conto della Nexive, società committente. Ad annunciarlo è Giuseppe Priolini, responsabile delle politiche del lavoro della Uil Toscana Nord dopo l'incontro che si è svolto lo scorso 31 agosto. Ora il sindacato minaccia di portare il caso in tribunale. L'incontro ha infatti determinato la rottura della trattativa e l'apertura di una vertenza di lavoro nei confronti, in primis, della società committente che è Nexive "obbligata in solido su ogni somma dovuta a titolo contributivo e retributivo", sostiene il sindacato.

Leggi tutto...

Dipendenti senza stipendio, protestano i portalettere

  • Pubblicato in Cronaca

92Una mattinata di fibrillazione per il servizio di consegna della posta gestito da L.A.Posta Diretta per conto di Nexive con sede di in via Vecchia Pesciatina a Lucca. I dipendenti, circa 15, della filiale lucchese, infatti, hanno deciso di incrociare le braccia in mattinata dopo aver ricevuto la notizia, come asseriscono i lavoratori, che l’azienda di Calenzano, che gestisce il marchio Nexive per Lucca, non avrebbe onorato gli stipendi di luglio e neanche il pagamento della tredicesima di dicembre, attesa da otto mesi dai lavoratori. Una notizia che ha lasciato nello sconforto i dipendenti, che si sono subito attivati per chiedere rassicurazioni sul futuro. Queste sono arrivate nel pomeriggio, grazie all’intervento della casa madre Nexive, la quale ha garantito il cambio di gestore per la filiale di Lucca e un intervento diretto per onorare le spettanze dei lavoratori ancora pendenti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter