Menu
RSS

Tutti i vincitori di 'Fornaci in canto'

fornacincanto1Serata finale da tutto esaurito per l’edizione numero 9 di Fornaci in Canto, andata in scena ieri sera in piazza IV novembre a Fornaci, dopo le due partecipare serate di eliminatorie. E’ stata, dunque, la serata dei verdetti con la solita competente conduzione di Stefano Barsotti e Lucia Morelli e la ripresa delle telecamere di Noi Tv. Tanti applausi, oltre che ai partecipanti, anche per l’ospite d’onore Antonio Maggio, vincitore di Sanremo Giovani 2013.

Leggi tutto...

La storia di Colognora rivive in un documentario

colognoraGrazie alle riprese di Abramo Rossi, sabato (22 luglio) alle 21 e per tutti i giorni della settimana successiva sui Colori del Serchio trasmissine di Noi Tv si potrà vedere un documentario riguardante le origini di Colognora di Pescaglia con  i relativi cenni storici sul Museo del Castagno, sulla sala/museo dedicata al musicista Alfredo Catalani e sugli eventi più importanti svoltesi a Colognora.

Leggi tutto...

Ballottaggio, confronto tv senza colpi da ko

confrontotvUn altro confronto elettorale all’inizio dell’ultima settimana di campagna. Sugli schermi di Noi Tv, stavolta senza pubblico e con tempo contingentato dal cronometro, è andata in scena l’ennesima battaglia che ha visto protagonisti il sindaco uscente Alessandro Tambellini e lo sfidante Remo Santini. Niente di nuovo sul fronte occidentale con i due che si sono confrontati sui temi ormai consueti. Due livelli diversi, come è normale che sia fra chi ha amministrato e chi, invece, vuole rappresentare una credibile alternativa. Da una parte, dunque, il piano del sindaco uscente, che tende a valorizzare quanto fatto in cinque anni di governo della città e a lanciare sfide nuove nel segno della continuità. Cui si è aggiunto un appello sentito ai valori del volontariato, dell’apertura all’altro, “della Lucca – ha detto – di Arturo Paoli e di monsignor Agresti”. Remo Santini, invece, ha enunciato le proposte del suo programma elettorale, più volte sviscerate nelle ultime settimane, sottolineando l’importanza del patto firmato con i lucchesi e depositato dal notaio, ricordando l’idea dell’apertura di uno sportello per attrarre alla città i finanziamenti europei, le idee per il transito e la sosta, anche dei non residenti, in città e i cavalli di battaglia della limitazione dell’arrivo dei profughi e lo smantellamento del campo Rom delle Tagliate.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter