Menu
RSS

Unione Comuni Mediavalle, opposizione: "Su cambio statuto calpestati i nostri diritti"

andrea bonfantiNon tarda la risposta dei capigruppo di opposizione dei comuni di Coreglia e Borgo a Mozzano al presidente Bonfanti e ai sindaci di Barga e Bagni di Lucca sulla modifica dello statuto dell'Unione dei Comuni della Mediavalle del Serchio.
"Il presidente dell’Unione dei Comuni della Media Valle ed i sindaci dei Comuni di Barga e di Bagni di Lucca - dicono - hanno risposto alla nostra nota relativa alla modifica della durata del mandato di Presidente della medesima Unione da due a tre anni, valutando le nostre considerazioni “pretestuose, fuori luogo e frutto di scarsa conoscenza del funzionamento dell’ente” e adducendo a motivazione della loro scelta il fatto che "+ necessario dare continuità amministrativa all’ente in un momento di profonda trasformazione dell’assetto istituzionale dell’Unione. Cambiare adesso vorrebbe dire paralizzare l’Unione per almeno sei mesi”. Si dà il caso, però, e questo i nostri sindaci sembrano averlo dimenticato che quello che loro chiamano “momento di profonda trasformazione” dell’assetto istituzionale degli organi locali nel loro complesso si sta trascinando oramai da parecchio tempo".

Leggi tutto...

Unione Comuni Mediavalle, i sindaci: "Pretestuose le polemiche delle opposizioni"

andrea bonfanti parlamento europeoPolemica nell'Unione dei Comuni della Mediavalle del Serchio, intervengono i sindaci di centrosinistra, che definiscono "fuori luogo e pretestuose le accuse mosse ai sindaci della Media Valle del Serchio dai gruppi consiliari di opposizione dei due Comuni di Coreglia Antelminelli e Borgo a Mozzano". "Accuse - spiegano - che denotano una scarsa conoscenza del funzionamento dell’ente e soprattutto un tentativo di trasformare in bega politica quella che è una legittima scelta totalmente a vantaggio dell’ente, effettuata da tutti i consiglieri seduti nei banchi del Consiglio dell’Unione nella seduta del 30 dicembre scorso, con il solo voto contrario del consigliere Frati di Coreglia ma con il voto favorevole non solo di tutte le maggioranze comunali ma anche delle minoranze dei Comuni di Bagni di Lucca, Barga e Pescaglia".

Leggi tutto...

Piazza al Serchio, polemiche sul sindaco. L'opposizione: "Non rimosse tutte le incompatibilità"

carrariIl caso della incompatibilità di Andrea Carrari alla carica di sindaco di Piazza al Serchio tiene banco, dopo l'ordinanza del tribunale di Lucca che - commentano dal gruppo Piazza nel cuore - "non ha affatto stabilito che il sindaco Carrari è stato eletto regolarmente, ma, al contrario, ha preso atto che quando è stato eletto era in condizioni di incompatibilità con la carica di sindaco. Questo è dovuto alla partecipazione, a vario titolo, del padre a contratti di appalto di importo rilevante con il Comune e che il medesimo, dopo le elezioni, con atti non conosciuti se non dopo l’azione popolare, ha formalmente rimosso. Quindi ha rimosso le cause di incompatibilità, come erano state rilevate".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter