Menu
RSS

Cinghiale da abbattere, sindaco si oppone e protesta

cinghialinoLa Polizia Provinciale dispone di abbattere un cinghiale che razzola sulle sponde del lago di Vagli di Sotto e il sindaco Puglia si oppone. Tutto nasce dai danni che il cinghialino avrebbe arrecato all’orto di un residente. Così racconta la vicenda il sindaco Puglia: “L’animale – dice – ha mangiato qualche ortaggio a un residente che ha fatto un orticello sul posto su un terreno non suo. Se questo animale è nocivo per un orto non deve essere abbattuto ma catturato e introdotto in zone lontane a Vagli di Sotto, visto che abbiamo 40 chilometri quadrati di territorio a disposizione. Per questo ho diffidato ufficialmente la polizia provinciale di effettuare l’abbattimento slla base della legge Remaschi anche perché in questa zona la fauna è protetta e vige un’ordinanza sindacale emessa da me nel 2012 e mai impugnata”.

Leggi tutto...

Passalacqua: "Piscina di Vagli esempio di struttura per disabili"

piscinavagliUna gita a Vagli di Sotto offre uno spunto al presidente di Luccasenzabarriere Domenico Passalacqua per una riflessione sulle piscine e il loro utilizzo. “Sono rimasto straordinariamente sorpreso - dice - per la qualità della struttura delle piscine Le Monache a Vagli di Sotto, per la disponibilità totale degli assistenti ai bagnanti e per la totale accessibilità della stessa. Qualcosa sapevo e non credevo certo di andare nel terzo mondo, conoscendo bene quanta attenzione l’amministrazione di quel Comune stia mettendo per l’accoglienza dei turisti e dei visitatori, ma la realtà supera le già positive voci che avevo sentito". "Certo - prosegue - mi si stringe il cuore vedendo che un comune molto dinamico ma anche piccolo offre una piscina a disposizione di chi ha difficoltà motorie, condizione in cui si trova un ragazzo che era con noi durante la visita, mentre non esiste analoga situazione nella città di Lucca. La piscina con entrata progressiva, studiata per tutti ma in particolare per chi ha difficoltà di movimento, è una raffinata soluzione di grande civiltà. A Lucca ci sono realtà che si avvicinano ma sono di privati che giustamente devono rientrare del loro investimento, mentre nelle piscine pubbliche o l’acqua non è alla temperatura giusta per sollecitare i muscoli di queste persone, oppure si deve usare uno scomodissimo sollevatore che scoraggia tutti. Un esempio di come le cose si possono fare bene, sempre che si voglia farle”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter