Menu
RSS

Premiati i Lucchesi che si sono distinti all'estero - Foto

GRUPPODal Sudamerica all'Australia, con storie molto diverse ma una sola cosa in comune: la loro città, Lucca, rimasta ancora oggi, dopo generazioni, il punto di arrivo e quello di partenza nella loro esperienza di vita all'estero. Sono coloro che nel mondo si sono distinti portando alto il nome di Lucca ad essere stati premiati questa mattina nel corso dell'ormai tradizionale cerimonia, giunta alla 45esima edizione, organizzata dall'associazione Lucchesi nel Mondo. In una sala Ademollo di Palazzo Ducale gremita, sono stati insigniti i 15 concittadini che rappresentano l'eccellenza a livello internazionale.

Leggi tutto...

Ambasciatori dell'Appennino alla scoperta dei tesori della Garfagnana

20140911 181639Finalmente sono arrivati. Un po’ stanchi dal viaggio intercontinentale, sorpresi per l’accoglienza e sicuramente carichi di aspettativa, i giovani Ambasciatori dell’Appennino sono giunti ieri pomeriggio (11 settembre) all’aeroporto di Pisa ed accolti dallo staff  del Parco nel Mondo. “È una parte del nostro Appennino che viene riportato nel circuito della vita del territorio – afferma il presidente Fausto Giovanelli –. È un pezzo di storia che ridiventa presente e sarà futuro. Quindici giorni di full immersion nell’Appennino per conoscere e ricordare per tutta la vita i luoghi delle radici”. Da questo momento, infatti, verranno guidati in un percorso formativo articolato in numerose tappe programmate per far loro toccare con mano il territorio delle quattro macro-aree del Parco Nazionale.

Leggi tutto...

Anche i Lucchesi nel Mondo al festival di Cortona

Cortona festivalFu un sindaco della montagna pistoiese, Mario Olla, a tessere alla fine degli anni Settanta la tela che portò alla nascita della Consulta dei toscani all'estero: quella che oggi è l'Assemblea dei toscani nel mondo, 115 membri che si riuniscono una volta ogni cinque anni un direttivo di quarantacinque (che si vede almeno una volta l'anno), composto da ventisei rappresentanti dei toscani all'estero e diciannove tra sindacati, enti locali e categorie economiche della regione. La Lucchesia è protagonista, grazie alla presenza dei Lucchesi nel Mondo, una tra le comunità più numerose all'estero da generazioni. Basti pensare ad Astor Piazzolla, lucchese di origini, assurto a simbolo dell'emigrazione dalla nostra provincia. La Toscana, del resto, è stata tra le prime a riannodare quei fili sfilacciati, facendo squadra con altre regioni, come anche oggi fa. E rimettere insieme quei fili spezzati non era scontato. In questi giorni molte delle delegazioni delle associazioni nel mondo, tra cui quelle dei lucchesi, si ritrovano a Cortona con una vetrina a loro dedicata.

Leggi tutto...

Toscani nel mondo protagonisti per due giorni a Cortona

I toscani nel mondo, ovvero i rappresentanti di chi dalla Toscana è emigrato all'estero, i loro figli e nipoti, si danno appuntamento a Cortona, in provincia di Arezzo. Una due giorni tra il 6 e il 7 settembre, che inizia oggi (5 settembre) con la riunione annuale del direttivo dei toscani all'estero, ventisei rappresentanti dai cinque continenti, e che proseguirà la domenica con le celebrazioni della giornata dei toscani nel mondo. La scelta di Cortona non è casuale. Il festival internazionale fotografico cittadino Cortona On the Move ha deciso infatti di dedicare quest'anno una sezione speciale ai viaggi di chi è emigrato.

Leggi tutto...

Dal Sudamerica all'Australia i Lucchesi distinti all'estero

lucchesimondoSi rinnova per il quarantacinquesimo anno consecutivo il tradizionale appuntamento con la premiazione dei lucchesi che per meriti accademici e professionali si sono affermati in campo internazionale. La cerimonia, che avrà luogo sabato 13 settembre nella sala Ademollo di Palazzo Ducale, è stata presentata questa mattina (4 settembre) alla sede della Camera di Commercio, dal vicepresidente Ademaro Cordoni, dalla presidente dell'Associazione lucchesi nel mondo, Ilaria Del Bianco e dal vicepresidente, Giovanni Lepri. Il riconoscimento, cui nel 1970 ha dato i natali l'impegno congiunto di Camera di Commercio e Associazione lucchesi nel mondo, vuole essere un tributo a tutti i conterranei che non solo si sono distinti nel Paese estero di accoglienza, favorendone lo sviluppo socio-ecomico, ma hanno anche mantenuto un forte legame con Lucca e con il sistema imprenditoriale del territorio, contribuendo altresì a tenere alto il nome della città in tutto il mondo. "Un atto dovuto - ha commentato Cordoni - in un momento di crisi, sia per gli imprenditori che per i cittadini del territorio, queste persone rappresentano un esempio del trionfo dello spirito di sacrificio e di impegno nel superamento delle difficoltà".
Fra i quindici premiati di quest'anno, cinque sono nati a Lucca, uno a Firenze, mentre i rimanenti sono tutti nati all'estero da genitori lucchesi e hanno mantenuto stretti legami con la famiglia e la terra di origine.
"Si tratta di quindici persone con una storia, una professione, delle origini e delle caratteristiche diverse - ha spiegato Ilaria Del Bianco - ma accomunate da un profondo legame con il territorio, al cui sviluppo economico contribuiscono enormemente. I lucchesi nel mondo sono la testimonianza tangibile del fatto che le nostre comunità territoriali all'estero non rappresentano solo il passato, bensì qualcosa di ancora vivo e prezioso che tutt'oggi arricchisce e promuove la nostra terra".
I lucchesi nel mondo protagonisti a Palazzo Ducale, che si sono distinti nell'ambito del lavoro, del volontariato, della cultura e dell'imprenditoria, sono Enrique Antonio Andreuccetti, Sergio Casci, Silvana Vanni Cipriani, Michael J.Giovannetti, Alberto Gonzadi, Famiglia Manfredi, Gabriella Mazzantini, Dante Prosperi, Michael Prosperi, Robert Rio, Rossana Rodrigues Rossini Camacho, Amos Raffaello Pellicci, Eduardo Florencio Poletti, Enrico Tofanelli e Viola Vannucci.

Leggi tutto...

Un monumento per l'emigrazione lucchese: ecco il bando

del carlo - del bianco

Un monumento alla migrazione lucchese e toscana. Un monumento dei e per i Lucchesi nel mondo. Un’opera scultorea che ricordi l'emigrazione dei nostri concittadini e che testimoni il legame che ancora li lega alla loro terra. Un’opera d’arte che arricchirà il museo diffuso della nostra città. Lunedì (8 settembre) sul sito della Fondazione Banca del Monte di Lucca (www.fondazionebmlucca.it), sarà pubblicato il bando per la realizzazione di un’opera scultorea da collocare nel contesto urbano, che sarà realizzata grazie all’associazione e alla Fondazione.

Leggi tutto...

Lucchesi nel mondo ai 45 anni del Toscana Social Club di Melbourne

socialclubSabato (28 giugno si è svolta presso il Toscana Social Club di Melbourne la celebrazione del 45 anniversario dalla sua fondazione. Il presidente del club Bruno Dinelli, assieme ai membri del direttivo, ha accolto nel salone delle feste, colmo sino al limite della capienza, gli oltre duecento ospiti. Presenti, in rappresentanza delle istituzioni locali, l'onorevole Elsbury, l'onorevole Thomson, la rappresentante del console generale d'Italia dottoressa Limonta, il coordinatore delle associazioni toscane dell'Australia, Angelo Scatena. Maestro di cerimonia della serata Sauro Antonelli.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter