Menu
RSS

Mafia, Lucca prima in Toscana per aziende confiscate

  • Pubblicato in Cronaca

RapportoCorruzione"La Toscana non è terra di mafia, ma la mafia c'è". Lo diceva lo scomparso giudice Caponnetto ed una ricerca realizzata dalla Normale di Pisa curata dalla professoressa Donatella Della Porta, con la collaborazione di Andrea Pirro, Salvatore Sberna e Alberto Vannucci, e presentata questa mattina (11 dicembre) lo conferma. Già dopo i primi mesi di studio si rafforza infatti la consapevolezza che non esistono regioni sul territorio nazionale immuni dalle mafie e dai fenomeni corruttivi. Lucca non fa eccesione: nello specifico, Lucca pur essendo solo al 72esimo posto a livello nazionale (settimo in Toscana) per presenza di organizzazioni mafiose, in alcuni campi specifici, risulta ai primi posti di queste non esalatanti classifiche. Lucca è infatti al primo posto in Toscana per unità immobiliari e industriali poste sotto confisca mentre si attesta al secondo posto, superata solo da Prato, per quanto riguarda la presenza di aziende sequestrate alle associazioni mafiose. Terzo posto invece, dopo Arezzo e Livorno, per quanto riguarda la presenza di beni immobili sequestrati alle organizzazioni malavitose.

Leggi tutto...

Verso le elezioni, Bersani giovedì a Lucca

bersaniSi infiamma la campagna elettorale in vista delle prossime elezioni legislative. E lo fa anche a Lucca con l’arrivo dei primi grandi nomi a livello nazionale in città. Giovedì prossimo (7 dicembre) è il turno dell’ex segretario del Pd, Pierluigi Bersani, ora esponente di spicco di Mpd – Articolo Uno. Ancora da stabilire data e orario dell’incontro ma è scontato il contenuto dell’intervento. Si parlerà, infatti, degli esiti dell’assemblea in programma oggi (3 dicembre) a Roma per mettere a fuoco la nuova proposta di una sinistra alternativa al Pd che sarà guidata dall’attuale presidente del Senato, Pietro Grasso.

Leggi tutto...

Rossi: "Su governo del territorio Toscana all'avanguardia"

RossiTerritorio"La Toscana è all'avanguardia in Italia nel governo del territorio. Nella precedente legislatura abbiamo prodotto una svolta profonda sia con la legge regionale 65 del 2014 sia con il Piano del paesaggio del 2015 e ci opporremo a chi volesse riportarci indietro. Adesso noi teniamo la barra dritta sull'obiettivo: da un lato basta consumo di suolo e la legge fatta dimostra che facciamo sul serio, dall'altro sviluppo di qualità, indirizziamo i nostri sforzi sulla rigenerazione delle periferie e sulla ristrutturazione urbana". Questo uno dei passaggi dell'intervento con cui il presidente Enrico Rossi ha chiuso la mattinata di lavori al convegno La nuova stagione del governo del territorio in Toscana organizzato dalla Regione per fare il punto sull'applicazione delle nuove leggi e sui risultati prodotti nel governo del territorio.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter