Menu
RSS

Joe, il lucchese re del radicchio negli Usa

Re del RadicchioTra pochi giorni, dalla città di Mercedes in California, sarà a Lucca Joe (Giuseppe) Marchini con alcuni suoi familiari per incontrare amici e parenti e per rivedere la città ove nacquero i suoi genitori. La storia della vita di Joe è, a dir poco, affascinante e rappresenta un vero e proprio esempio di grandi valori che vanno dall’inventiva al costante impegno, dall’amore per la famiglia, all’attaccamento alla terra di origine. Il padre di Joe Marchini, Florindo, che viveva a Marlia, decise nel 1929 di andare in California per incontrare suo fratello e vi rimase interessandosi subito, con il fratello stesso e con il conterraneo Marino Giampaoli, alla coltivazione di pomodori per il solo mercato americano.

Leggi tutto...

Rubano in azienda il fiocco per la nascita del bimbo

  • Pubblicato in Cronaca

aziendagiorgiPiù che un furto vero e proprio, sembrerebbe un dispetto. Sicuramente il gesto di un disperato. I titolari dell'azienda agricola Le delizie della famiglia Giorgi di Castelvecchio di Compito non hanno creduto ai loro occhi quando stamani (19 gennaio) hanno aperto la loro attività. Nella notte alcuni malviventi rimasti ignoti hanno rubato il pancale dove l'azienda aveva sistemato un cartellone informativo con le indicazioni per raggiungere l'attività sulla via Sarzanese Valdera. Quel che è sembrato ancora più singolare ai titolari è stato il fatto che i balordi entrati in azione non hanno risparmiato nemmeno il fiocco azzurro che annunciava la nascita del piccolo Andrea.

Leggi tutto...

Vigneti a 1.300 metri, la sfida di tre giovani a Careggine

Foto da sx Andrea Elmi e Gian Luca Guidi Maesta Formica ColdirettiC'è anche la Maestà della Formica di Careggine tra le aziende finaliste dell'ultima edizione regionale dell'Oscar Green. L'azienda di Andrea Elmi, Gianluca Guidi e Marco Raffaelli è prossima a vincere un'altra affascinantissima sfida: produrre vino a 1.300 metri all'interno del meraviglioso ecosistema del Parco delle Alpi Apuane. Questo accadrà solo a partire dalla vendemmia del 2017 quando i tre della Maestà potranno raccogliere i frutti dei loro vigneti di Riesling che già oggi hanno conquistato un primato: essere i vigneti produttivi più alti della Toscana. Intanto, in attesa di sorseggiare ed apprezzare i vini e di ottenere la certificazione biodinamica, l'azienda di Careggine porta avanti il suo progetto di agricoltura in alta quota nel Parco producendo confetture di frutta e sciroppi, mostarde, canditi, sott'oli e creme spalmabili abbinando quello che la natura offre, spontaneamente al lavori delle colture.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter