Menu
RSS

La Toscana torna a promuoversi al salone del libro di Torino

Salone del libro Torino logoLa Toscana porterà a Torino i suoi festival, l'antica e rinata via Francigena che l'attraversa da nord a sud, la Memoria (quella con la "M" maiuscola)  ma anche l'arte contemporanea, la musica, il teatro di ricerca e l'accoglienza ed esperienza di cooperazione internazionale. "La cultura è scambio, confronto e dialogo  - sottolinea la vice presidente ed assessora alla cultura Monica Barni, oggi nel capoluogo sabaudo per la presentazione ufficiale del Salone - ed un libro è il primo passo per aprirsi agli altri, soprattutto se, in un mercato anche editoriale sempre più teso all'omologazione, si cerca di salvaguardare attraverso il ruolo delle biblioteche pubbliche la diversità".  La 'bibliodiversità' appunto, che è fatta anche di voci fuori dal coro, contro pregiudizi e luoghi comuni, che è poi un altro modo di varcare il confine, il tema dell'edizione di quest'anno.

Leggi tutto...

Estetisti, mozione unanime in Consiglio regionale per mantenere il corso specialistico

estetistiIl Consiglio regionale della Toscana ha approvato all’unanimità una mozione del Movimento 5 stelle per scongiurare “la soppressione negli istituti pubblici della Regione Toscana dei corsi di formazione per il conseguimento della qualifica di Tecnico dei Trattamenti estetici”. La consigliera Irene Galletti, prima firmataria con Quartini, Bianchi, Cantone e Giannarelli, ha illustrato i contenuti in Aula, nella seduta di ieri, mercoledì 26 aprile, affrontando “un problema che parte dalla situazione dell’istituto Santoni di Pisa, ma interessa anche altri istituti in Toscana, a danno dei giovani impegnati nel percorso formativo professionale nel settore benessere”. “Si tratta della possibilità di iscriversi, dopo i tre anni di corso e superando un esame, ad un anno di specializzazione per assumere l’ulteriore qualifica di tecnico dei trattamenti estetici: requisito fondamentale per aprire un’attività autonoma nel campo dell’estetica”. Una possibilità “che è stata negata, gli studenti lo hanno appreso nel mese di gennaio”. Un danno per gli studenti, ha aggiunto Galletti, “perché quella qualifica permetterebbe di esercitare l’attività in maniera autonoma. Molti studenti hanno scelto il percorso proprio per questo. Sarebbe inoltre preclusa la possibilità di ottenere il diploma di scuola superiore”.

Leggi tutto...

Servizio idrico, la Regione vigilerà sulle tariffe

consiglioregionaledue“Solo chi usufruisce di fognatura e depurazione deve pagare il servizio, la Regione monitori la corretta applicazione delle tariffe da parte dei gestori e li obblighi a valutare caso per caso gli allacciamenti alla rete”. Passa con il voto unanime dell’Aula una mozione presentata dal gruppo Sì-Toscana a sinistra nella seduta di ieri (26 aprile), per la “verifica della corretta applicazione della tariffazione puntuale del servizio idrico in Toscana”. La mozione impegna la Giunta regionale a monitorare l’effettiva applicazione da parte dei gestori del servizio idrico della sentenza della Corte Costituzionale 335 del 2008 e anche della normativa nazionale vigente, in particolare la legge 13 del 2009.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter