Menu
RSS

Fdi: “Subito via da Lucca chi viola regole accoglienza”

chiaribuchignani"Basta con l'invasione, dei migranti cosiddetti economici, lo Sprar a Lucca non risolve il problema, il Comune potrebbe gestire meglio l'accoglienza se fosse controllata e gestita dalle proprie strutture". Fratelli d'Italia Lucca, prende le distanze dal modo di gestire da parte del Comune della accoglienza diffusa, ovvero lo Sprar, acronimo di Servizio per l'accoglienza profughi rifugiati e richiedenti asilo "di cui il Pd - commenta il partito della Meloni - va così tanto orgoglioso da additarlo come unico modello di integrazione sociale".

Leggi tutto...

Da Idv un ordine del giorno per gli enti per sostenere il ddl sul caregiver familiare

caregiverfamUn ordine del giorno a sostegno del disegno di legge per l’introduzione del caregiver familiare. E’ quello che propongono a Regione, Comuni e Province i rappresentanti dell’Italia dei Valori a sostegno della richiesta del coordinamento nazionale famiglie disabili. Nel testo dell’ordine del giorno si invitano gli enti a “dare piena e formale adesione e sostegno alla iniziativa legislativa; sollecitare un tempestivo iter parlamentare della proposta per giungere, in
tempi brevi, ad una sua auspicabile approvazione; inviare una copia della deliberazione al Coordinamento nazionale famiglie disabili e a italia dei valori della toscana, affinché possano inoltrarla a loro volta agli organi competenti”.

Leggi tutto...

Aldi: Piaggione, alle luci pensi il Comune

piaggione"A Piaggione abbiamo già molti problemi, cerchiamo di non aggiungerne di nuovi". Così scrive Giuseppe Aldi, ex presidente del comitato paesano in merito alla questione delle luci nella strada interna alla frazione del comune di Lucca. "Non credo - aggiunge - che il ripristino di cinque o sei luci ed il loro consumo pesino così tanto sul bilancio della spesa pubblica. Credo invece di poter dire in tutta onestà che è maggiore il beneficio del costo, Per questo, confidando nel buon senso dell’assessore Marchini, lo invito a prendere in considerazione le mie riflessioni e rivedere il provvedimento, anche e principalmente in funzione della sicurezza".

Leggi tutto...

Ex Manifattura, a settembre ripartono i lavori

image1I lavori all'ex Manifattura Tabacchi sono pronti per ripartire. La delibera per il subentro di Aspera a Unieco, dopo il fallimento di quest'ultima, è pronta per essere discussa e approvata in giunta. Lo sarà a breve, assicura l'assessore all'urbanistica Serena Mammini: "I documenti per il subentro nel contratto di appalto integrato per l’esecuzione dei lavori di restauro all'ex Convento di San Domenico-complesso ex Manifattura Tabacchi sono pronti, a breve la relativa delibera passerà dalla giunta". Per quel che riguarda invece la parte esclusa dai progetti ex Piuss riprenderà dopo la pausa estiva il dialogo con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Leggi tutto...

Contratto rinnovato a 2 dirigenti, SiAmo Lucca attacca

comunelucca"Vogliamo vederci chiaro sulle procedure adottate dalla giunta Tambellini, che con una delibera approvata il 18 luglio scorso, ma resa  nota ai capigruppo di maggioranza e minoranza solo l'11 agosto, ha  rinnovato anche per il secondo mandato, un contratto a due dirigenti assunti a tempo determinato. Si tratta in particolare del rinnovo della direzione dei Servizi Economico-Finanziari e della direzione del settore Opere e Lavori Pubblici e Urbanistica". Lo sostiene la lista civica SìAmoLucca, che chiede quindi "maggiore trasparenza" sulle procedure adottate per prendere la decisione.

Leggi tutto...

Migranti, Montemagni: "Prefetto riempie provincia di finti profughi"

Elisa Montemagni"C'è un problema sicurezza sottovalutato da troppo tempo dalle istituzioni. Il comitato per l’ordine e la sicurezza provinciale, evidentemente, non è in grado di fare adeguatamente la sua parte. In meno di una settimana abbiamo assistito all’ennesima escalation di violenza sul territorio provinciale, ad opera di stranieri irregolari o richiedenti asilo". Così inizia la nota con cui Elisa Montemagni, consigliere regionale della Lega Nord, attacca il prefetto ed alcuni sindaci della provincia. Il consigliere, se la prende in particolare con il prefetto di Lucca che, a suo avviso "sta riempiendo la provincia di finti profughi" e con i sindaci che "non si oppongono a questo disegno insensato dell’accoglienza diffusa ed indiscriminata. Sindaci che, probabilmente, pensano alla carriera politica personale e non hanno il fegato di opporsi al governo per difendere il diritto alla sicurezza dei propri cittadini".

Leggi tutto...

Sicurezza, Consani chiede un Consiglio aperto

cristinaconsaniSicurezza in città, gli ultimi episodi di cronaca fanno crescere la preoccupazione anche delle forze politiche cittadine.
Sul tema interviene la consigliera comunale di SiAmo Lucca: "Forte preoccupazione hanno destato, in questi ultimi due giorni - dice - gli episodi di violenza che si sono verificati nel centro storico, il primo in Via Fillungo, quando un africano ha scagliato due biciclette sui passanti e poi ha resistito con la forza ai carabinieri che lo volevano arrestare; il secondo giovedì notte, quando una banda di baby rapinatori albanesi si è fatta consegnare, con minacce, telefonino e denari da un ragazzo italiano, sorpreso mentre usciva dalla sortita dalle mura in San Frediano".
"Preoccupazione che cresce - prosegue Consani - perché la gente pensa che, accanto a questi due episodi, se ne accompagnino in realtà altri, più o meno gravi, di molestie, di prevaricazioni, di furti, anche conosciuti dall’autorità, che non finiscono, però, sui giornali per una serie di motivi, in particolar modo per non destare preoccupazione eccessiva; ma che vengono conosciuti e diffusi dalla gente, contribuendo a consolidare una clima di paura diffusa e di insicurezza. Preoccupazione che cresce anche perché la gente non riesce a comprendere bene perché e in quale modo i soggetti che compiono tali violenze, il giorno dopo, possono ritornare con tranquillità a camminare in via Fillungo e a passeggiare sulle Mura e giudica allora che di uno Stato, con tutte le sue istituzioni, duro con le persone perbene, tollerante con i mascalzoni, e che non riesce comunque a garantire sicurezza, non ci si può davvero fidare".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter