Menu
RSS

Santi Guerrieri: "Grande distribuzione in centro, altra sparata di Santini"

santiguerrieri5Marco Santi Guerrieri molla la corsa per la candidatura a sindaco ma non si ferma. E continua a intervenire con l'associazione Noi per Lucca sulla campagna elettorale. "Per rilanciare il centro cittadino - dice - facciamo approdare le grandi distribuzioni nel centro cittadino. Ecco un'altra fantasiosa e purtroppo ennesima sparata del candidato a sindaco Remo Santini. Logiche commerciali prese e buttate nel calderone della propaganda elettorale, capaci unicamente qualora messe in atto, di svalutare definitivamente il centro cittadino impestandolo di cineserie e di prodotti che di made in Italy non hanno neanche il numero civico di dove sarebbero venduti. Un modo semplice e veloce per spingere al suicidio quel poco che resta dell’esile tessuto commerciale cittadino contaminando con un immane e irreversibile scempio e degrado del centro cittadino, riducendo oltremodo definitivamente a “ghetto” le restanti aree cittadine piene di fondi sfitti o in vendita".

Leggi tutto...

Ndoye (Lcc): “Accoglienza, mai tirata in ballo la Cri”

daoudaTanto rumore per nulla, verrebbe da dire. Daouda Ndoye, candidato nella lista di Lucca Città in Comune e volontario della Cri, respinge le ricostruzioni fatte del suo intervento sulla questione migranti, escludendo di aver fatto riferimento alla mancata trasparenza della Croce Rossa Italiana e al suo comitato cittadino "il cui operato - dice - non è messo in discussione, e il cui valore umanitario è insindacabile".

Leggi tutto...

Raspini a Vcs: Giusto equilibrio fra residenza e movida

raspiniprimo"Vorrei rispondere a coloro che vorrebbero impedire, di fatto, ai locali del centro storico di lavorare dopo le 21 che stanno portando avanti una posizione pericolosa e faziosa. Amministrare vuol dire trovare soluzioni che mettano insieme le esigenze di tutti, non solo di alcune minoranze. È quello che l'amministrazione Tambellini ha fatto in questi anni ed è la logica che ho portato avanti come assessore". L'assessore alla sicurezza del Comune di Lucca, candidato alle elezioni nelle liste del Partito Democratico, Francesco Raspini interviene dopo l'ennesimo attacco del Comitato Vivere il Centro Storico di Lucca.

Leggi tutto...

Cinque anni fa l'elezione a sindaco di Tambellini

tambellinisindacoelettoAmarcord Tambellini. Cinque anni fa, infatti, il 21 maggio del 2012 l'attuale sindaco di Lucca vinceva il ballottaggio su Pietro Fazzi, che a sorpresa aveva conquistato l'accesso al secondo turno. Così ricorda quel giorno Tambellini sulla sua pagina Facebook: "Cinque anni fa diventavo sindaco di Lucca - dice - assumendo la grande responsabilità di coronare un cammino di impegno e dedizione lungo vent'anni. Iniziava quel giorno un processo faticoso e intenso di riordino della macchina comunale e di modernizzazione dei servizi ai cittadini per renderli più efficaci. Iniziava un gran lavoro di ricerca di soluzioni per mettere in ordine i bilanci e trovare il modo di investire nel rilancio di una città rimasta ferma troppo tempo che aveva, e ha, immense potenzialità. I frutti sono stati già raccolti e sono state create le premesse per proseguire su questo solco".

Leggi tutto...

Lucca in Movimento: “Sanità, basta spot elettorali”

ospedalesanluca"A campagna elettorale inoltrata l’assessore regionale alla sanità  Saccardi viene a Lucca in soccorso a Tambellini per annunciare novità per la salute dei cittadini. C’è da domandarsi perché non sia venuta prima per ascoltare il malcontento dei cittadini per le numerose criticità dei servizi ospedalieri e territoriali. Lucca è ultima in Toscana per mortalità evitabile, un parametro che certifica una preoccupazione di molti". Lucca in Movimento per Remo Santini va all'attacco dopo gli annunci fatti dal membro della giunta regionale su ospedale San Luca e cittadella della salute.

Leggi tutto...

Elezioni a Lucca, 7 domande ai candidati sindaco

s pietro a vico5Ventidue giorni alle elezioni amministrative di Lucca. E una campagna elettorale che stenta a decollare. Nonostante otto candidati sindaco, oltre 500 candidati per il consiglio comunale, la macchina dei partiti e l’arrivo dei primi big: prima Di Maio, poi, nel bene o nel male, Vittorio Sgarbi, quindi La Russa. In attesa di Salvini, Meloni, Toti e, forse, Matteo Renzi.
Un impegno notevole, fra incontri, confronti, comunicazioni, comunicati stampa, presentazioni e strette di mano. Ma c’è una cosa che finora è mancato in tutto questo: i contenuti.
Anche se si fa un gran parlare di programmi, idee e iniziative per quando il candidato si siederà sulla poltrona più importante di palazzo Orsetti in questa campagna iniziata da mesi mancano le risposte concrete, documentate, quelle che stanno fuori dai libri dei sogni.
Eppure un libro mastro su cui orientarsi ci sarebbe pure. L’attuale maggioranza, infatti, ha approvato il bilancio preventivo per l’anno in corso. Voci, capitoli di spesa, entrate presunte, uscite programmate, piano triennale dei lavori pubblici, allocazione delle risorse.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter