Menu
RSS

Bindocci: "Acqua pubblica, acquisiremo quote del privato in Geal"

93 massimiliano bindocci cropped 74Il candidato sindaco del M5S, Massimiliano Bindocci, interviene su uno dei cardini portanti della campagna elettorale pentastellata, quello dell'acqua pubblica.  "Si tratta - afferma - di una delle stelle del movimento. Vogliamo restituire ai cittadini la gestione diretta dell'acqua, per questo intendiamo acquisire le quote della società Geal in mano al socio privato, coinvolgendo direttamente il socio pubblico Acea, proprio per dare attuazione al voto sul referendum pubblico dell'acqua. Non può esser ulteriormente tollerata una situazione nella quale il Comune di Lucca pur detenendo il 52 per cento delle quote di Geal non può svolgervi attività di controllo analogo. Ci dovremmo domandare chi firmò simili accordi. Il successivo passo sarà quello di fondere la Società Geal con l'altra società pubblica di gestione e distribuzione del gas, Gesam così da creare un'unica Multiutility a totale controllo pubblico. Sappiamo altresì che l'estensione della fognatura e la depurazione sono imprescindibili per la tutela di una fonte primaria come l'acqua, pertanto preso atto di questo, puntiamo ad un piano di investimenti dedicati all'ammodernamento ed estensione della rete fognaria e dell'acquedotto".

Leggi tutto...

Cgil Toscana: "No a cessione quota di maggioranza del gruppo Acque ad Acea"

aceaLa Cgil Toscana interviene sulla vicenda che nei giorni scorsi ha visto il Gruppo Acque comunicare la volontà di vendere ad Acea - la multiutility romana che già detiene il 45 per cento di Acque - la quota maggioritaria (51 per cento) del pacchetto azionario di Acque Industriali, società (totalmente controllata da Acque) che si occupa della gestione di alcune piattaforme all’interno degli impianti di depurazione delle acque reflue, di trattamento e stoccaggio dei fanghi biologici e di bonifiche dei siti inquinati. L’operazione, secondo il management aziendale, avrebbe l’obiettivo di rafforzare le attività di recupero e smaltimento dei fanghi biologici attraverso interventi e investimenti che il partner individuato è in grado di garantire.
"La Filctem-Cgil ha dichiarato immediatamente - si legge - la propria contrarietà ed esplicitato tutti i dubbi e le perplessità legate al passaggio delle quote di maggioranza ad Acea. Infatti, su buona parte del territorio regionale, la gestione del servizio idrico integrato e delle attività collegate ha visto in questi anni affermarsi un modello (chiamato toscano per le molte specificità che lo contraddistinguono rispetto al panorama nazionale) caratterizzato dalla presenza maggioritaria degli enti locali nel capitale sociale dei gestori quale elemento di ulteriore garanzia per la programmazione e realizzazione degli investimenti e per la qualità e universalità del servizio. Il sindacato, a questo proposito, ha sempre sostenuto la necessità di rafforzare tale ruolo delle amministrazioni pubbliche nel settore, ruolo che, in alcune realtà, si è dimostrato insufficiente e carente".

Leggi tutto...

Geal, il privato avanza: ora ha il 48% delle quote

20anni GEAL39Il privato guadagna terreno in Geal spa, la società gestore del servizio idrico a Lucca, il cui 48% da oggi è posseduto dalla romana Acea, che già deteneva il 28,8% delle quote attraverso la controllata Crea Spa. Stamani (22 novembre) è avvenuto il nuovo passaggio che a dire il vero a Lucca era nell'aria da qualche tempo. Acea, infatti, ha firmato l'acquisizione dal gruppo Veolia del 19,2% delle quote possedute nella società lucchese dell'acqua, che resta comunque controllata dalla Lucca Holding Srl, che detiene il 52% delle azioni.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter