Menu
RSS

Baldini: "Viareggio, priorità è sicurezza non accoglienza"

migrantilucca"In questi giorni - anche se a dire il vero è già da parecchio che succede - Viareggio è protagonista di un picco clamoroso di criminalità, di insicurezza, di disagio per tutti i cittadini, le attivita' ed i turisti. Prima il venditore del Bangladesh che ha avvicinato il bambino sul mare abbassandogli il costume, poi l'arresto di stranieri intenti a rubare sul molo ai passanti, poi ancora l'arresto in piena Passeggiata, alle dieci la sera, davanti ai turisti, di quattro extracomunitari nordafricani presi a rubare e danneggiare all'Oviesse, infine un senegalese sorpreso a rubare al Penny Market del Campo di Aviazione, che ha picchiato l'uomo della sicurezza prima di essere arrestato". Sono parole con le quali il consigliere comunale del Movimento Cittadini Viareggio e Torre del Lago, Massimiliano Baldini, invita l'amministrazione a pensare "di più alla sicurezza piuttosto che all'accoglienza".

Leggi tutto...

Torna a Viareggio il 'White party'

17966390 702424576585473 2344521854786445481 oPer il quinto anno consecutivo il centro di Viareggio è pronto ad ospitare il White Party 2017, l'evento patrocinato dal Comune e promosso dall’associazione Viva in collaborazione con i commercianti, che ogni anno richiama migliaia di cittadini e turisti per una lunga e ricca serata di festa. L’appuntamento è per domani (11 agosto), a partire dalle 18: una macchia bianca illuminerà il centro cittadino con terrazze, vetrine, tavoli e ospiti tutti, rigorosamente, di bianco vestiti.

Leggi tutto...

Il sindaco veste casual: fatto uscire dal locale

delghingarookE’ vero che l'abito non fa il monaco? Forse per molti, ma non per tutti. Per alcuni deve vestire sempre Prada. Se lo sarà detto probabilmente anche il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro dopo l'esperienza avuta in un locale di Viareggio ieri sera (8 agosto). Il primo cittadino "in libera uscita", pensa che anche lui ha il diritto di mettersi comodo al tavolo dopo aver passeggiato in una tenuta più che adatta a difendersi anche dal caldo. Così, normalmente, entra in un ristorante per una cena con una coppia di amici. Nulla di formale, s'intende. Nulla a che vedere con l'attività amministrativo. Ed ecco anche il perché dell'abbigliamento: pantaloncini e camicia a maniche corte. Ma arriva subito la sorpresa: il cameriere gli fa notare che così non può rimanere nel locale e dopo qualche consulto con il gestore, invita il sindaco ad andarsene.
"Stasera sono stato cortesemente invitato ad uscire da un locale - racconta Del Ghingaro su Facebook -. Un'esperienza un po' umiliante vi confesso, ma parto dal concetto che tutto fa cultura e serve a dare e darsi le misure del vivere nella società". E dopo la foto diventata virale su Facebook che ironizzava sull'abbigliamento sempre impeccabile di Del Ghingaro, ora un episodio al rovescio mostra un lato più privato e 'umano' del primo cittadino. Ed è lui stesso a svelarlo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter