Menu
RSS

Energie per l'Italia alle elezioni con il suo simbolo

marchidolceEnergie per l'italia, il movimento fondato da Stefano Parisi, sarà presente alle elezioni politiche con il proprio simbolo anche in provincia di Lucca. È l'orientamento emerso durante l'incontro avvenuto tra lo stesso Parisi e Roberto Dolce e Giovanni Marchi, rispettivamente coordinatori dei circoli di Lucca e Capannori, nonché membri del coordinamento provinciale e regionale del movimento. "Ci sentiamo collocati nell'area del centrodestra e quindi alternativi al Pd - confermano Dolce e Marchi - e auspichiamo come Parisi un apparentamento con i partiti della coalizione. Se non dovesse avvenire, contiamo comunque di essere presenti all'ormai prossimo appuntamento elettorale. Crediamo che ci sia bisogno di una forte spinta da parte della società civile, un contenitore in cui possano riconoscersi coloro che appartengono all'area moderata alternativa al centrosinistra. È crediamo che sempre alla società civile si debba guardare per candidature radicate sul territorio. Il nostro percorso è chiaro e lineare. Condividiamo in tutto e per tutto il programma di Parisi, che rimette al centro i bisogni delle persone e scommette sull'ammodernamento del nostro paese. Una sfida avvincente che ha bisogno di volti nuovi, e che a livello locale si può realizzare solo con una concertazione che eviti l'imposizione di programmi e di nomi dall'alto. Il centrodestra, per essere competitivo, ha bisogno innanzitutto di autorevolezza".

Leggi tutto...

Marchi (Energie per l'Italia): "Sanità, si renda efficace la conferenza dei sindaci"

giovannimarchi"A cosa serve la conferenza dei sindaci della piana se molti servizi sono lasciati al caso? Sarebbe opportuno che invece di pensare esclusivamente a megaprogetti, si prendesse in considerazione anche quanto il cittadino tiene di più, la sanità". Così la pensa Energie per l'Italia, il nuovo movimento politico di Parisi che a Lucca è rappresentato, fra gli altri, dal consigliere comunale di Capannori, Giovanni Marchi.

Leggi tutto...

Sottopassi, centrodestra: Comune non scarichi responsabilità

progettosottopassi"I residenti che sono interessati dalla chiusura dei passaggi a livello, in previsione delle realizzazione dei nuovi sottopassi ferroviari, vivono l’evento con inquietudine e rammarico, in quanto al di là del beneficio che ne trarrà la circolazione stradale nella zona, i cittadini di Santa Margherita pagheranno il prezzo più alto in termini di disagio che ne condizionerà sia la libertà di movimento che la qualità della vita nel suo insieme". La pensano così i consiglieri comunali di minoranza in quota centrodestra (Forza Italia, Udc, Alternativa Civica ed Energie per l'Italia) che accusano l'amministrazione comunale di Capannori che, dicono, "nonostante la miriade di criticità tecnico/ambientali di vario genere accertate con ostinazione porta avanti il progetto, pur sapendo che una serie di valutazioni tecniche e di buon senso consiglierebbero l’adozione di un tracciato alternativo, che a parità di costi economici presenta numerosi benefici ed una riduzione drastica dei disagi per tutta la popolazione". 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter