Menu
RSS

Lavori ex carrozzeria, tratto via Paoli chiuso 2 anni

viabruneropaoliVia ai lavori di ristrutturazione dell’immobile in via Brunero Paoli che la Fondazione Crl di Lucca destinerà agli studenti dell’Imt. E’ un intero immobile ad essere interessato dal cantiere, che durerà per due anni. E interesserà anche la viabilità nella zona del Bastardo. Da domani (16 novembre) e fino all’8 novembre del 2019, infatti, saranno chiuse al transito veicolare un tratto di via Brunero Paoli (precisamente fra l’intersezione con via degli Orti e il numero civico 1, per un complesso di 11 stalli per residenti) e un tratto di via degli Orti (fra l’incrocio con via Brunero Paoli e il numero civico 12, per 4 stalli per residenti). Per l’intero periodo, dunque, ci sarà divieto di sosta con rimozione 0/24 nei due tratti interessati dal cantiere. Sarà inoltre istituito il divieto di transito veicolare in via Brunero Paoli nel tratto interessato dal cantiere. Ci sarà poi il restringimento della carreggiata con chiusura del marciapiede in via degli Orti, nel tratto interessato dal cantiere. Via Brunero Paoli, fra il numero civico 1 e l’intersezione con via Santa Chiara, per questo periodo diventerà a doppio senso di circolazione. Ad eseguire i lavori sarà l’impresa edile Sauro Giunta Srl di Lido di Camaiore che dovrà anche provvedere all’adeguata segnaletica di cantiere.

Leggi tutto...

Da Lucca a Malaga, cyberdefender terzi agli 'europei'

Cyberdefender a ECSCSi sono allenati alla scuola Imt Alti Studi Lucca agli inizi di ottobre, poco prima di partire per la Spagna, e ora tornano in Italia con un ottimo terzo posto e grandi premesse per il futuro della cyber security nel nostro paese. Sono i ragazzi della nazionale italiana di cyber security, i giovanissimi hacker buoni che hanno portato per la prima volta l’Italia a partecipare all'European cybersecurity challenge (Ecsc), la principale competizione europea per cyber-defender, tenutasi dal 30 ottobre all'1 novembre a Malaga.

Leggi tutto...

Caso Madia, anche una società terza escluse il 'plagio'

IMT LuccaE' stata anche una società terza, la Resis Srl, a fornire il verdetto sulla tesi di dottorato del ministro Maria Anna Madia, che ha consentito al comitato di saggi e quindi alla direzione Imt di "chiudere" il caso di presunto plagio dell'elaborato. La scuola di alti studi era finita nel mirino dopo la pubblicazione di un servizio giornalistico sulla tesi della Madia che era stata allieva di Imt negli anni dal 2005 al 2008. Oggi la scuola, dopo aver archiviato la questione, torna sul 'caso' per chiarirne tutti i passaggi.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter