Menu
RSS

Ok a mozione antifascista, scintille in Consiglio

consiglioluccaUna mozione di solidarietà al sindaco per lo striscione di Forza Nuova davanti a casa del sindaco e contro ogni forma di fascismo. A presentarla in aula i consiglieri di Sinistra con Tambellini e in totale undici consiglieri di maggioranza. A presentare la mozione il capogruppo Daniele Bianucci: "La mozione - dice - nasce da una situazione che si è creata nella nostra città quando di fronte all’abitazione privata del sindaco è stato appeso uno striscione inneggiante a Mussolini e al fascismo. Una provocazione di Forza Nuova rivendicata ‘contro i buonisti dello ius soli’. Un fatto che poi si è ripetuto in altre zone nel paese come è successo a Como, così come alla redazione romana della Repubblica". "La nostra città - spiega Bianucci - ripugna ogni atteggiamento squadrista e fascista nella città che è di Don Aldo Mei e Fratel Arturo Paoli. Una mozione che contiene piena solidarietà al sindaco e alla sua famiglia e impegna l’amministrazione comunale e la giunta a promuovere occasioni di conoscenza su pace, non violenza, antifascismo e impegno contro ogni dittatura. Si aggiunge, inoltre, la richiesta di un impegno all’amministrazione comunale di affidare casi analoghi a un legale di fiducia per far emergere eventuali reati connessi, come l’apologia di fascismo". Al testo originario si aggiunge anche un emendamento: "Con l'emendamento - spiega Bianucci - chiedo la possibilità di introdurre un regolamento che permetta l'utilizzo di locali pubblici solo a chi sottoscrive una dichiarazione di adesione ai valori della Costituzione e di non adesione a ideali razzisti, violenti, omofobi, eccetera". In particolare si chiede che d'ora in avanti gli spazi pubblici siano accordati solo ai sottoscrittori di dichiarazioni di riconoscimento nei valori costituzionali della Resistenza e ripudio di fascismo e nazismo e di non adesione, manifestazione o promulgazione di ideologie razziste, xenofobe o antisemite, omofobe e antidemocratiche, portatrici di odio o di intolleranza religiosa.

Leggi tutto...

Bianucci (Sinistra): "Biotestamento, atto di civilità"

danielebianucci“La legge sul cosiddetto biotestamento, e insieme quella che ha istituito il registro sulle unioni civili, rappresentano i due momenti più belli della legislatura che sta volgendo al termine. E mi piace sottolineare come, su entrambe le questioni, il Comune di Lucca sia stato capace di precorrere i tempi: il Consiglio comunale aveva infatti introdotto, in maniera anticipata alle Leggi, sia il registro delle dichiarazioni anticipate di volontà, sia il registro delle unioni civili”. Così Daniele Bianucci, che oltre ad essere il capogruppo della lista Sinistra con Tambellini, è anche il referente del sindaco per i diritti.

Leggi tutto...

Bianucci: "Con nuovo piano triennale al via stagione di lavori pubblici"

IMG 3514“La variazione al piano triennale delle opere, approvata a larghissima maggioranza dal Consiglio comunale, ci consegna la fotografia di una città in evoluzione, con decine e decine di cantieri che stanno riguardando le nostre scuole, i nostri quartieri e le nostre strade”. A parlare è Daniele Bianucci, capogruppo della lista di impegno civico Sinistra con Tambellini e presidente della commissione lavori pubblici e ambiente del Comune.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter