Menu
RSS

Casermette delle Mura, 6 su 9 non sono in regola

casermetta s. frediano mura di luccaSei lettere di contestazione inviate, a vario titolo, dall'Opera delle Mura ad altrettante associazioni concessionarie delle casermette delle mura urbane. È questo il responso uscito dalla Commissione di controllo e garanzia presieduta da Remo Santini che si è riunita questa mattina (30 novembre) ed in cui sono stati ascoltati Alessandro Biancalana e Maurizio Tani, rispettivamente presidente e direttore dell'Opera delle Mura. Vari i punti all'ordine del giorno della Commissione che voleva fare luce sulla gestione delle casermette che, dal 2016, sono state assegnate con bando pubblico ad alcune associazioni culturali della città. Il quadro emerso da questo incontro non è del tutto positivo dato che, delle 9 associazioni concessionarie, ben 6 non sono in regola o con le contribuzioni o per aspetti legati alla concessione stessa.

Leggi tutto...

Bianchi (Prc): “Casermette, regole non uguali per tutti”

bianchi roberta foto 3La consigliera comunale Roberta Bianchi (Federazione della sinistra) torna sull'assegnazione delle casermette sulle mura, oggetto di sviluppi proprio nella giornata di oggi. "Che le casermette delle Mura siano vissute e che vi siano Associazioni che le utilizzano e vi svolgono attività - afferma - valorizzando così anche il monumento cittadino, per noi va più che bene. Così come non siamo certo contrari al fatto che l'Opera della Mura abbia indetto un bando per regolamentarne l'affidamento in concessione. Quello che contestiamo è che, purtroppo, le regole non sono uguali per tutti. Mi riferisco ora alla Casermetta piccola San Colombano, affidata in concessione all'Associazione Solidando Onlus. Su Facebook abbiamo letto che sabato prossimo verrà inaugurata l'apertura della bottega Equinozio, che lì ha spostato la propria sede. Rispettiamo e apprezziamo il lavoro che Equinozio porta avanti nell'ambito del commercio equo e del consumo sostenibile avvalendosi anche di persone diversamente abili e riteniamo che dovrebbe avere il massimo supporto, non è quindi a loro che rivolgiamo queste obiezioni. La critica la rivolgiamo a chi ha fatto un bando e un regolamento che, con parole nette e inequivocabili, vieta all'interno delle casermette attività commerciali, mentre ora si consente di farlo a qualcuno sì e ad altri no".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter