Menu
RSS

Migranti, Montemagni: "Prefetto riempie provincia di finti profughi"

Elisa Montemagni"C'è un problema sicurezza sottovalutato da troppo tempo dalle istituzioni. Il comitato per l’ordine e la sicurezza provinciale, evidentemente, non è in grado di fare adeguatamente la sua parte. In meno di una settimana abbiamo assistito all’ennesima escalation di violenza sul territorio provinciale, ad opera di stranieri irregolari o richiedenti asilo". Così inizia la nota con cui Elisa Montemagni, consigliere regionale della Lega Nord, attacca il prefetto ed alcuni sindaci della provincia. Il consigliere, se la prende in particolare con il prefetto di Lucca che, a suo avviso "sta riempiendo la provincia di finti profughi" e con i sindaci che "non si oppongono a questo disegno insensato dell’accoglienza diffusa ed indiscriminata. Sindaci che, probabilmente, pensano alla carriera politica personale e non hanno il fegato di opporsi al governo per difendere il diritto alla sicurezza dei propri cittadini".

Leggi tutto...

Gelli (Pd): "Lavoreremo col prefetto Pagliuca per Pisa"

federico gelli"Faccio i miei migliori auguri di buon lavoro al nuovo prefetto di Pisa, la dottoressa Angela Pagliuca. Lavoreremo insieme, di qui ai prossimi mesi, per portare maggiormente all’attenzione nazionale le tematiche di Pisa e della sua provincia. A partire dalla sicurezza, senz’altro uno dei temi più sentiti dai cittadini e che merita risposte concrete". Così Federico Gelli, deputato pisano del Partito Democratico nel giorno del passaggio di consegne tra Angela Pagliuca e Attilio Visconti, destinato alla provincia di Pavia. "A quest’ultimo – conclude Gelli – un ringraziamento particolare per il gran lavoro svolto durante il suo mandato di rappresentante del governo sul territorio".

 

Leggi tutto...

Anpi: “Incontro con il prefetto contro il neofascismo”

Carlo SmuragliaL’Anpi (Associazione nazionale partigiani italiani) provinciale di Lucca torna sul tema dell'antifascismo nelle elezioni comunali: "L'Anpi - si legge nella nota - non esprime, ovviamente, nessuna preferenza per ciò che concerne la scelta dei candidati in qualsivoglia tornata elettorale, ma nota con sempre più preoccupazione come ci siano candidati che negando la storia, la logica e soprattutto la legge (La Costituzione all'articolo XII delle disposizioni transitorie e finali, la legge 645/1952 e la legge 205/1993) manifestano orgogliosamente la propria appartenenza al fascismo dichiarando addirittura di "vedere come stella polare il periodo fascista, è dovere di un italiano rifarsi a quell'esperienza apprezzandone i concetti di giustizia sociale e di costrizione della nazione italiana". Questa dichiarazione è non solo inaccettabile in una città come Lucca che per il fascismo ha pagato un prezzo pesantissimo ma è il segnale, come afferma il nostro presidente nazionale, Carlo Smuraglia, che "l'orizzonte antifascista non è ancora pienamente patrimonio dello Stato in ogni sua espressione".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter