Menu
RSS

Santi Guerrieri: "Tambellini sottovaluta problema sicurezza"

santi"Gravissimi errori di valutazione da parte della giunta Tabellini sui temi della sicurezza e sull'emergenza furti". Così Marco Santi Guerrieri, presidente provinciale del Movimento nazionale per la sovranità, tornando sui temi della sicurezza e dell’ordine pubblico. "Le omesse dichiarazioni di condanna da parte del sindaco Tambellini ed i toni da buon padre di famiglia del consigliere comunale Pd Gianni Giannini - commenta - nei confronti degli attivisti dei centri sociali che il 9 dicembre scorso hanno occupato l’ex discoteca Casina Rossa, la dicono lunga su come l’attuale giunta sia terribilmente debole nel prendere decisioni a tutela della sicurezza sul territorio comunale. Ancor peggio è quando gli amministratori sono chiamati a prendere decisioni relative all’ ordine pubblico o al contrasto alla criminalità organizzata". Santi Guerrieri torna anche sulla protesta del sindacato di polizia, andata in scena ieri a causa della mancanza di personale e mezzi: "Le loro ragioni - osserva - sono fuori da ogni dubbio. Infatti l’impiego di servizi straordinari, come affermato ieri dal prefetto Maria Laura Simonetti a difesa del suo operato, a poco serve se il monitoraggio sul territorio non risulta costante. I ladri ed i terroristi non vanno in vacanza".

Per Santi Guerrieri il sindaco Tambellini "con il suo non dire e non fare sta incancrenendo città e periferia in un cerchio di inaudito ed imbarazzante silenzio. Occorre azione e consapevolezza nelle azioni di un primo cittadino per combattere la criminalità organizzata - conclude il presidente di Mns - e, per questo, è necessario un uso più intensivo dell’esercito. Non solo, dunque, dei carabinieri del battaglione Tuscania, per altro usati sporadicamente, ma anche di altre forze d’arma, dovendo mettere nel conto anche le nuove esigenze sul fronte dell’antiterrorismo".

Leggi tutto...

Sicurezza nella Piana, D'Ambrosio 'chiama' il Prefetto

sara dambrosio sindacoUna riunione dell'ordine pubblico e della sicurezza per far fronte all'allarme nella Piana di Lucca. A chiederla è la sindaca di Altopascio, Sara D'Ambrosio: "La sicurezza dei cittadini - scrive - è un tema serio e complesso che merita la giusta attenzione e collaborazione da parte degli amministratori locali e non certo polemiche strumentali. Invece di esasperare i toni o fare leva sul populismo, riportiamo la discussione nelle sedi appropriate, dove, tra l'altro, è anche possibile prendere decisioni e coinvolgere i garanti principali della sicurezza di un territorio, le forze dell'ordine. Per questo motivo, alla luce anche degli ultimi fatti di cronaca che riguardano non solo Altopascio, ma anche gli altri comuni della Piana, chiedo al prefetto di convocare un nuovo tavolo del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza, per mettere in campo tutte le azioni possibili per contrastare la criminalità".

Leggi tutto...

Carabinieri, celebrata la Virgo Fidelis - Foto

  • Pubblicato in Cronaca

DSC 0045La chiesa di San Paolino di Lucca ha visto riuniti i carabinieri per la celebrazione della patrona dell’Arma, Maria Virgo Fidelis. La solenne cerimonia religiosa è stata presieduta dall’arcivescovo di Lucca, monsignor Italo Castellani, assistito da don Lucio Malanca e da don Piero Malvaldi. Presenti il prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti, il sindaco Alessandro Tambellini, il questore Vito Montaruli, il presidente del consiglio comunale Francesco Battistini, il comandante della capitaneria di porto di Viareggio Giovanni Calvelli, il direttore del carcere Francesco Ruello, il presidente della Confcommercio Ademaro Cordoni, il presidente della Confartigianato Roberto Favilla, i sindaci della Piana di Lucca e tanti rappresentanti delle altre autorità civili e militari.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter