Menu
RSS

Borgo in movimento: “Nuovo inceneritore all'Alce, rischio danno ambientale”

borgoinmovimento“L'azienda Alce ha iniziato la procedura di smantellamento del vecchio impianto e parteciperà all'asta per l'assegnazione degli incentivi 2015 dal Gestore dei Servizi Energetici, che verranno concessi entro il 26 giugno 2014. Questo significa che ci troviamo già ad un fase avanzata della costruzione dell'impianto di incenerimento”. A dirlo sono Francesco e Raffaello Massagli della lista Borgo in Movimento: “Le criticità ambientali della valle verranno ulteriormente aggravate dalla combustione di 150mila tonnellate annue di legna - prosegue la nota - La combustione di legna, dopo il carbone, è quella che produce più polveri e nanopolveri pericolose per la salute. I capitali investiti in questo progetto sono dell'ordine di 20-30 milioni di euro, con un ritorno occupazionale di appena 15-20 operai. I responsabili politici del Partito Democratico di Provincia di Lucca e Regione Toscana, hanno determinato l'avvio della costruzione dell'inceneritore senza approfondire la questione sanitaria e ambientale attraverso la procedura di Via (Valutazione Impatto Ambientale) richiesta dai comitati. Il disastro ambientale che si sta per realizzare, coinvolgerà principalmente il territorio del Comune di Borgo a Mozzano. L'amministrazione comunale in questi anni non si è impegnata in modo adeguato per contrastare la realizzazione dell'impianto”.

Leggi tutto...

Bilancio, più tasse per case lusso e sgravi a meno abbienti

cecchetti2Niente Tasi per le attività commerciali e le imprese, in modo da evitare complicazioni e altri oneri per coloro che hanno in affitto gli immobili dove esercitano il loro mestiere, dagli artigiani fino ai commercianti. Pagheranno così soltanto i proprietari effettivi degli immobili, sgravando gli affittuari di un altro balzello. In molti casi, poca cosa, ma l'obiettivo dell'amministrazione comunale che si accinge a portare il bilancio di previsione 2014 all'approvazione del Consiglio comunale, tra la fine di aprile e l'inizio di maggio, è quello di evitare, dove possibile la sovrapposizione delle due imposte: l'Imu e la nuova Tasi, che è a carico degli inquilini. Insieme alla Tari (per i rifiuti) costituiranno infatti la Iuc, l'imposta unica comunale.

Leggi tutto...

Nuovo Centrodestra, si presenta la candidata Daniela Leoni

danielaleoniUn'altra candidata del Nuovo Centrodestra di Capannori si presenta. E' Daniela Leoni, giovane studentessa della facoltà di economia e commercio di Pisa. "Da sempre - dice - vivo a Lunata. Ho deciso di candidarmi perchè ci sono tante cose che vorrei proporre per migliorare il territorio in cui abito e portare un punto di vista femminile sempre troppo poco rappresentato nelle istituzioni. Mi piace in particolare sottolineare alcuni temi della famiglia, primo e fondamentale nucleo della vita di ognuno di noi. Non devono mancare attenzioni verso il mantenimento ai servizi di supporto delle famiglie con riguardo a quelle che sono in criticità finanziaria. Bisogna incrementare la funzione dei servizi essenziali come asili nido e scuole dell'infanzia prevedendo l'attribuzione di un assegno di maternità alle madri non lavoratrici delle fasce di reddito più basse. Bisogna incentivare sempre di più programmi di formazione per il reinserimento dei lavoratori che hanno usufruito di periodi di congedo o che sono disoccupati da più di un anno. In questo periodo, più che mai, è fondamentale un concreto sostegno all'imprenditoria giovanile e femminile. Tutte le istituzioni devono capire che l'investimento sulle famiglie è garanzia di un futuro migliore".

Leggi tutto...

Il Nuovo Centro Destra di Capannori: “Consorzi agroforestali contro il rischio idrogeologico”

“La soluzione ai problemi di assetto idrogeologico del nostro comune deve essere una priorità per la futura amministrazione”. E' per questo che il Nuovo Centro Destra di Capannori chiede di valutare la possibilità di costituire consorzi agro-forestali (pubblico-privati), creando un circolo virtuoso che, autofinanziandosi attraverso la vendita dei prodotti finali, “consentirebbe la corretta manutenzione dei terreni, la creazione di posti di lavoro e la produzione, per esempio, di prodotti agricoli, di pellet e di energia”. 

Leggi tutto...

Assemblea dei circoli di Fdi-An a Viareggio: c'è l'onorevole Achille Totaro

Domani (7 aprile) alle 19,30 nella sede di Viareggio, l’onorevole Achille Totaro, candidato per FdI-AN alle prossime elezioni europee, presenzierà l’assemblea generale dei circoli della Provincia di Lucca che fanno riferimento alla Destra nazionale e sociale che, “partendo dai valori espressi dal Movimento Sociale Italiano prima, e poi portati avanti da Alleanza Nazionale, fanno della battaglia per una Europa dei popoli e non delle banche uno dei principali obbiettivi da raggiungere”. Seguirà la cena sociale con l'onorevole Totaro al Ristorante Bar Milano di Focette.

Leggi tutto...

Borgo a Mozzano, la candidata Ghiloni lancia la sfida: “Continuità, ma coinvolgendo tutti”

1920009 293209957504367 58805644 n 1Si è svolto ieri sera (4 aprile) l'incontro tra il candidato sindaco delle liste civiche Andare Oltre e Guardare Lontano con la cittadinanza convenuta alla sala delle Feste di Borgo a Mozzano. Sala piena e gente in piedi per questa prima uscita di Elena Ghiloni, già assessore esterno con deleghe alla scuola, al sociale e alle pari opportunità dal 2004 al 2009 durante la prima giunta presieduta dal sindaco uscente Francesco Poggi.  Dopo una introduzione di Sabatino Lucchesi che con il suo gruppo Guardare Lontano ha trovato un'intesa per far confluire in un'unica lista tutto il suo movimento di opinione che ha come roccaforte la frazione di Corsagna, è intervenuta Elena Ghiloni che, come prima cosa, ha sottolineato la vocazione civica della lista.

Leggi tutto...

Maria Pia Bertolucci: "Da risolvere il caos nuovo ospedale"

Maria Pia Bertolucci 5Anche la candidata a sindaco di Capannori, Maria Pia Bertolucci, interviene sulla questione del nuovo ospedale San Luca: "Da tempo manifesto la mia preoccupazione per il nuovo ospedale - dice - come tanti cittadini sono stata contraria ad un monoblocco che conta appena 2,5 posti letti ogni 1.000 abitanti (anziché 3,7 come prevede la media nazionale) e anche alla sua localizzazione in una zona dove l'acqua affiora continuamente dal sottosuolo e dove una viabilità irrisolta andrà prevedibilmente in corto circuito. Lo stop prepotente del presidente Rossi all'inaugurazione appare veramente colpevole e arrogante, nei confronti di cittadini e amministratori. A questo punto, però, credo si debba tutti silenziare i nostri animi e provare a pensare a come uscire da questo grande pasticcio. Ormai l'ospedale c'è. Ormai l'accordo con i privati e, purtroppo, ormai non si può fare più nulla, se non dire che sulla sanità non si deve scherzare e provare a impegnarsi per realizzare tutto quello che manca".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter