Menu
RSS

Commissione urbanistica, lunedì Pierotti presidente

pierottiSi scioglierà lunedì (16 ottobre) alle 13 l’ultimo nodo legato alle commissioni consiliari. Sarà quello, infatti, il giorno in cui arriverà il voto favorevole alla presidenza dell’ex assessora ai lavori pubblici Francesca Pierotti.
In sede di prima convocazione, infatti, era mancato il quinto voto necessario per ottenere la maggioranza per l’elezione della guida della commissione. Decisiva la scheda bianca del consigliere Pd, e presidente uscente, Lucio Pagliaro. Un voto non favorevole in polemica con la posizione di Francesca Pierotti che era stata una delle firmatarie di un documento molto critico nei confronti del partito per il percorso interno sulla valutazione del presunto ‘tradimento’ dello stesso Pagliaro e dell’assessore Remaschi nei confronti del sindaco Tambellini e a favore del candidato di centrodestra Remo Santini.


Una situazione, questa, che fra incontri e chiarimenti sembra sanata. E lunedì al momento del voto non ci dovrebbero essere sorprese. Il primo voto non andato a buon fine, peraltro, sarebbe frutto di una doppia incomprensione. La prima sull’interpretazione del regolamento, per cui sia Pagliaro sia il presidente del Consiglio, Francesco Battistini, avevano ritenuto che bastassero quattro voti favorevoli per l’elezione della presidente; la seconda sull’uscita dall’aula dello stesso Pagliaro che, però, non ha abbassato il quorum per l’elezione della Pierotti per cui era comunque necessario raggiungere il numero di cinque voti favorevoli.
La questione, come detto, almeno dal punto di vista formale, è destinata a ricomporsi nella giornata di lunedì. Pagliaro, insomma, che è stato forse l’unico a pagare qualcosa in termini politici dopo le accuse dell’ex candidato sindaco Remo Santini, non ha intenzione di proseguire sulla via dei distinguo e della polemica. Nonostante sia stato più volte indicato come possibile presidente del consiglio comunale o come presidente di una commissione: “Le ambizioni è lo stesso Pagliaro a commentare - erano diverse, ma prendo atto che in politica si possono verificare determinate situazioni e nonostante questo si va avanti lo stesso. Sono un consigliere comunale eletto nelle fila del Pd e lunedì in commissione voterò la Pierotti e continuo a sostenere il Pd, che può rimanere forte solo se rimane unito”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter