Menu
RSS

Parco Alpi Apuane, appello per la nomina di Davini presidente

villacollemandinaE' un appello chiaro quello che arriva da Provincia di Lucca, Unione dei Comuni della Garfagnana, Unione dei Comuni della Mediavalle e Comuni di Camaiore, Careggine, Fabbriche di Vergemoli, Minucciano, Molazzana, Pescaglia, Seravezza e Stazzema. La richiesta è, alla Regione, di accelerare la nomina di Domenico Davini come nuovo presidente dell'Ente Parco delle Alpi Apuane.
"E’ dal 20 gennaio di quest’anno - si legge nella nota - che la comunità del Parco regionale delle Alpi Apuane ha approvato l’elenco di quattro nominativi designati per la carica di nuovo presidente. Domenico Davini, architetto ed ex sindaco di Minucciano, con 48360 quote, è risultato nettamente il più votato. Ha ottenuto oltre il 50 per cento dei consensi dagli amministratori rappresentativi dei Comuni, delle Unioni dei Comuni e delle Province che fanno parte dell’ente. Una volontà molto chiara, quella espressa con il voto, e un’indicazione rivolta al presidente della Regione Enrico Rossi al quale, per legge, spetta la scelta tra i quattro designati e la conseguente firma finale sul decreto di nomina".

Leggi tutto...

Videosorveglianza, nuovo bando regionale per i Comuni

videosorveglianzaE' uscito l'avviso che mette a disposizione 850 mila euro destinati a finanziare progetti di videosorveglianza di vie e piazze nei comuni e nelle città. C'è tempo fino al 9 ottobre per presentare domanda. L'anno scorso a dicembre la Regione aveva finanziato 63 progetti con 1 milione e mezzo di euro, riservando il finanziamento ai comuni sopra 10.000 abitanti in attesa della modifica della legge che non consentiva finanziamenti per la sicurezza ai comuni più piccoli. Una volta modificata la legge e fatta la nuova delibera, con questo nuovo bando la priorità è per i comuni che non avevano usufruito del primo bando e, tra questi, per quelli sotto 10.000 abitanti.

Leggi tutto...

Simonini (Lega Nord): "Emergenza sicurezza nelle stazioni"

simoninilegaEmergenza sicurezza nella stazioni ferroviarie della Mediavalle e Garfagnana. Questa è la denuncia del commissario Lega Nord sezione Mediavalle e Garfagnana Simone Simonini che attacca l’atteggiamento della prefettura e dei comuni.
"Proprio in questi giorni - racconta Simonini - una ragazza che stava aspettando da sola il treno delle 20,46 alla stazione di Castelnuovo Garfagnana si è vista avvicinare da due presunti profughi di circa 25 anni. L’intento secondo il racconto era chiaro. Mentre uno di loro controllava che la stazione fosse priva di viaggiatori, l’altro si rivolgeva a lei importunandola e molestandola con le solite frasi del tipo “che fai qui, sei sola, dove vai”. La ragazza, impegnata volutamente al telefono, ha cercato intimorita di far finta di niente. Fortunatamente il tentato approccio è fallito grazie all’arrivo di un signore in attesa di un viaggiatore. I presunti profughi poi, pare siano scesi alla stazione di Camporgiano".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter