Menu
RSS

Disagi uffici postali, dilaga la protesta dei Comuni

poste italiane1Tutti i comuni insieme per contrastare la riduzione del servizio postale. Nell’incontro, organizzato dall’amministrazione comunale di Forte dei Marmi con i comuni della Versilia storica e le associazioni sindacali Slp Cisl, Slc Cgil e Uil Post, è stato manifestato il proposito di prendere contatto, tramite Anci, con gli altri comuni toscani, in particolare quelli della Mediavalle Garfagnana, che lamentano il medesimo disagio, per valutare insieme uno strumento legale in grado di consentire un’adeguata opposizione a questo stato di cose.

Leggi tutto...

Rifiuti, Capannori: “Tariffe basse e servizi di qualità”

rifiutiCapannori è il Comune sopra i 15 mila abitanti con la tariffa rifiuti più bassa della Provincia di Lucca e rispetto ai capoluoghi della Toscana (vedi tabella in fondo all'articolo). La tariffa per 2 persone in 70 metri quadrati con un numero minimo di ritiri è di 141 euro, mentre la tariffa per 4 persone in 100 metri quadrati sempre con un numero minimo di ritiri è di 242 euro (nel 2016 rispettivamente 143 euro e 245 euro). Una tariffa bassa che garantisce servizi al top. A Capannori - che secondo i dati certificati dalla Regione Toscana per il 2016 con l'86.66 per cento è il Comune con la più alta percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti tra i Comuni toscani sopra i 15 mila abitanti - grazie ad una raccolta differenziata di qualità dovuta anche alla frequenza dei ritiri, si è riusciti a ridurre fortemente la produzione di rifiuti indifferenziati che attualmente si attesta sotto ai 75 chili pro capite annui. Inoltre l'azienda, nonostante le tariffe molto competitive, fornisce ai cittadini importanti servizi gratuiti come il ritiro dei pannolini e del verde. Molto diffusa inoltre la buona pratica del compostaggio domestico essendo circa 3mila le famiglie che lo praticano facendo diventare gli scarti organici della cucina e gli scarti di giardino terriccio di qualità per concimare. Una buona pratica che consente di ottenere una riduzione sulla parte variabile della Tia (tariffa igiene ambientale) che nel 2016 è passata dal 10 per cento al 20 per cento.

Leggi tutto...

Codice rosa, 222 casi in 21 mesi: via alla campagna

DSC 0783Roselline rosa sui camici ospedalieri, fiocchi bianchi, palazzi, monumenti e ponti della Piana e della Valle del Serchio illuminati di rosso e arancione. Tanti colori, un unico immenso significato: sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta alla violenza sulle donne, un tema che purtroppo le cronache dei giornali nazionali “mantengono” ancora di grande attualità. Conto alla rovescia alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che come ogni anno si celebrerà il 25 novembre e vedrà anche stavolta un variegato caleidoscopio di iniziative nate grazie all’impegno e alla collaborazione di enti locali, istituzioni e associazioni dalla Garfagnana fino alla Piana e alla costa della Versilia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter