Menu
RSS

Viareggio, coordinamento 'No asse': "Serve dibattito ampio"

asse penetrazione5Il coordinamento No asse Viareggio torna a chiedere oggi (18 novembre) di fermare il progetto dell'asse suburbano. "Lo chiedono - si legge nella nota diffusa - cittadini e forze politiche, associazioni e comitati, riuniti in un coordinamento contrario all'asse di penetrazione proposto dal sindaco, che si è costituito ufficialmente a seguito dell'assemblea svoltasi il 2 novembre. Denunciamo l’eccessiva fretta con cui il sindaco ha deciso di procedere all’approvazione di questo progetto senza che sia stato promosso un percorso partecipativo che consenta alla cittadinanza di prendere conoscenza degli atti ed accedere ad un confronto costruttivo e più ampio possibile sulle conseguenze di tale scelta, valutando le proposte alternative ed esprimendosi rispetto al futuro desiderato per la propria città".

Leggi tutto...

Rifiuti, Baldini: "Viareggio vittima lotte interne Pd"

baldiniIl capogruppo del Movimento dei cittadini per Viareggio e Torre del Lago, Massimiliano Baldini, torna ad attaccare l'amministrazione Del Ghinngaro sul tema della gestione dei rifiuti. "Sin da quando ho iniziato a far politica - afefrma -  intorno ai rifiuti c'e' sempre stato un gran polverone frutto di fortissimi interessi che, a dire il vero, non mi ha mai appassionato e tanto meno mi e' mai piaciuto. Da segretario cittadino di FI, nel 2002, ricordo che la prima iniziativa pubblica fu proprio contro le Sea del sindaco Marcucci che a quel tempo iniziava a realizzare quella galassia di partecipate il cui prezzo salatissimo la citta' sta pagando proprio in questi anni ed in questi giorni. Pertanto non mi ha meravigliato per nulla la battaglia che, sin dall'insediamento del sindaco, si e' scatenata fra Viareggio e Camaiore, fra Del Ghingaro e Miracolo da una parte e Del Dotto dall'altra. Anzi, in qualche modo l'avevo prevista ed anticipata nel corso della campagna elettorale del 2015 quando andavo dicendo che, se avesse vinto uno dei due candidati del centrosinistra, Viareggio ed i suoi cittadini avrebbero pagato la guerra dei due Pd, Dati e Poletti da una parte, Granaiola e Del Ghingaro dall'altra e chissà se quei quei ventisette voti che mi sono mancati per andare al ballottaggio (schede mancanti a parte) non siano frutto proprio della mia idiosincrasia pubblica verso il mondo dei rifiuti"

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter