Menu
RSS

Certificati vaccini, protestano genitori per libera scelta

vacc13Nuove polemiche sul fronte scuola-genitori legato agli obblighi vaccinali introdotti dalla legge 119 del 2017. Il Gruppo dei genitori Lucca-Versilia per la libertà di scelta ha infatti segnalato che nonostante le rassicurazioni riguardo al fatto che l'obbligo di presentazione del certificato vaccinale non sarebbe scattato prima del nuovo anno scolastico, è stata invece disposta la scadenza del 10 marzo prossimo per presentare la documentazione, pena l'esclusione dai bambini dal percorso scolastico 0-6. Una decisione inaccettabile per i genitori che contestano l'obblico di presentazione del certificato vaccinale "in mancanza di un'oggettiva urgenza". 

Leggi tutto...

Sicurezza sul lavoro a fumetti. Torna l'ispettore Felicino

Felicino01“Promuovere la cultura della sicurezza sul lavoro significa fare anche educazione alla convivenza civile colmando quel gap lasciato dalla mancanza della vecchia educazione civica”. Con queste parole Donatella Buonriposi, provveditore di Lucca e Massa Carrara auspica l'inserimento della cultura della sicurezza all'interno dei piani educativi nazionali, toccando un tema di grande attualità e di cui quotidianamente, putrroppo si devono occupare le cronache di fronte ai troppi incidenti sul lavoro.
E a colmare questo gap, questa grave lacuna si inserisce il progetto ideato da Pasquale Sgrò che attraverso la figura dell'Ispettore Felicino, guida il lettore, anche grazie alla freschezza del linguaggio del fumetto, nel mondo produttivo italiano raccontando storie possibili di mancata sicurezza, rendendo il lettore attivo e partecipe di una vera e propria immersione nel tema.

Leggi tutto...

Vaccini, accordo con i presidi sulle certificazioni

  • Pubblicato in Cronaca

22490006 10211881465810818 7307656979851682743 nUna linea comune per evitare i disagi che dall'apertura delle scuole si sono riscontrati. Il tema, più che attuale, è quello dei vaccini e della loro obbligatorietà per l'accesso agli istituti scolastici. Sotto l'egida dell'ufficio scolastico provinciale, si è scelto con i presidi di adottare la stessa metodologia, dando tempo alle famiglie fino a marzo per presentare la documentazione richiesta. Si è conclusa con questo impegno oggi pomeriggio (16 ottobre) all'Iti di Lucca, la conferenza di servizio tra i dirigenti scolastici, il provveditore agli studi Donatella Buonriposi ed un rappresentante dell'azienda sanitaria locale. Tema dell'incontro, come si diceva, era l'accesso ai servizi scolastici degli studenti, dato che, come riporta una nota del Gruppo genitori Lucca - Versilia per la libera scelta"attualmente vi sono scuole che applicano l'accordo regionale ed altre che richiedono la stretta osservanza delle disposizioni della legge 119 del 2017". Interpellata sull'esito della riunione la dottoressa Buonriposi ha spiegato che, per il momento, nessun istituto della provincia chiederà i documenti di autocertificazione alle famiglie. Una sorta di rinvio ma non una deroga, visto che comunque entro marzo tutti dovranno presentare gli atti richiesti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter