Menu
RSS

Bindocci (M5S): “Geal garantisca il servizio pubblico”

bindocci2"Gestione dell'acqua, serve un cambio di passo". A chiederlo, per Lucca, è il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Massimiliano Bindocci, dopo l'audizione del presidente di Geal Giulio Sensi e dell'ad De Caterini in commissione consiliare: "La dichiarazione roboante con cui ha esordito il presidente Sensi per cui "Geal è dei cittadini lucchesi e della qualità dei servizi" meritava la risposta che gli ho dato: "Potevi fare meglio". Si tratta chiaramente di una frase che cerca di nascondere due verità. La prima è che il problema di chi comanda è tutt'altro che risolto. Si tratta di fatto di una convivenza forzata tra Comune e socio privato, e, come emerge dalle lettere del numero 1 di Lucca Holding di fatto comanda il socio privato, e la beffa è che lo fa con i soldi e le quote del Comune. Questa situazione anche se incide sul servizio in modo da non gravare sulla soddisfazione degli utenti nei sondaggi è estremamente grave. La seconda è che i servizi e gli investimenti - come ha detto lo stesso amministratore delegato di Geal - sono ridotti anche in virtù dell'ammortamento che si è ridotto nei tempi per la prossima fine della gestione di Geal in quella regionale di Ait, e che vedrà finire per i lucchesi i vantaggi che oggi il servizio offre grazie alle risorse che Lucca ha".

Leggi tutto...

Geal conferma: “Tubone entro la fine del 2020”

gealcommissioneIl tubone sarà pronto entro il 2020. O almeno la Geal farà tutto il possibile affinché così sia. Il collegamento delle nuove fognature dell’Oltreserchio con il depuratore di Pontetetto, dunque, dovrebbe trovare la luce entro i prossimi tre anni, se non ci saranno intoppi. A dichiararlo, a chiare lettere, davanti alla commissione congiunta lavori pubblici e partecipate è l’amministratore delegato di Geal, Andrea De Caterini. “Noi – ha detto, sollecitato dal consigliere di Forza Italia, Marco Martinelli – stiamo facendo l’impossibile e non abbiamo un interesse diverso in questo senso. E’ però un’opera certamente complessa, non tanto per la sua realizzazione, ma perché il percorso è lungo e questo comporta una serie di soggetti che hanno voce in capitolo per la sua realizzazione. Inoltre, proprio per questo, chiunque non è, per diversi motivi, d’accordo con quest’opera, ha in mano una serie di strumenti, che rischiano di rallentare la sua realizzazione”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter