Menu
RSS

Nannipieri: "Capitale cultura, Tambellini ha fallito"

nannipieri8Sarà Palermo la capitale italiana della cultura nel 2018. E Luca Nannipieri coglie l'occasione per fare dell'ironia: "Il sindaco Tambellini è game over - dice - La città di Palermo sarà la Capitale italiana della Cultura 2018. Lucca non è stata neanche presa in considerazione. Le politiche culturali del sindaco sono state trombate di nuovo. Infatti nella rosa delle 10 finaliste c'erano Alghero, Aquileia, Comacchio, Ercolano, Montebelluna, Palermo, Recanati, Settimo Torinese, Trento ed Erice".

Leggi tutto...

Pera ed ex Agenda per un'alternativa di centrodestra

marcelloperaC’è un centrodestra alternativo a quello che sta trovando la quadra intorno al giornalista Remo Santini. Ed è formato, almeno al momento, da due componenti… e mezzo. LiberaLucca, infatti, il movimento civico fondato dall’ex presidente del Senato Marcello Pera, nato sull’onda della fronda di centrodestra contro il no al referendum costituzionale critica la scelta dei partiti e di alcune liste civiche e dice no, per alcune questioni di metodo e di merito. Non è piaciuta, infatti, in questi mesi di discussione in vista delle elezioni amministrative, l’imposizione ritenuta dall’alto di una candidatura che doveva essere unitaria e che rischia, al momento, di spaccare il fronte del centrodestra. E assieme a LiberaLucca ci sono anche gli ex esponenti di Agenda per Lucca Guido Moutier, il consigliere comunale Moreno Bruni e l’ex presidente del consiglio comunale Marco Agnitti che, dopo la spaccatura con Michele Francesconi (proprio per il suo appoggio alle scelte dei partiti e all’ipotesi Remo Santini) non avrebbero nessuna intenzione di convogliare sul “candidato unico”.

Leggi tutto...

Elezioni, Nannipieri "chiama" Marcello Pera

Marcello Pera Luca NannipieriCentrodestra, da Luca Nannipieri segnali di dialogo a Marcello Pera. L'esponente politico elogia, infatti, le posizioni filosofico-politiche del presidente emerito del Senato non senza qualche accenno polemico a chi si appella, per Lucca, al motto Libertas: "Il grande merito filosofico-politico di Pera - dice Nannipieri - è stato quello di mettere a fuoco tutte le insidie della Libertà. Il berlusconismo infatti si poggiava su una base maledettamente povera, perché metteva come aspirazione massima quella di liberare la persona dalle catene delle tasse, della burocrazia, dello Stato (cose sacrosante!), come se l'uomo si esaurisse nella sua libertà. Ma la libertà non completa l'uomo. Un uomo completamente libero non è un uomo completo, forse non è neanche felice. Questo lo sa e lo ha indagato benissimo Marcello Pera che infatti, di fronte al dilagare della retorica sulla Libertà, ha preferito il dialogo con papa Benedetto XVI, dove il fulcro della loro riflessione non si basava sul concetto di Libertà, ma di Speranza e di Dipendenza".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter