Menu
RSS

Manfrotto: "Chi dei nostri minimizza il fascismo parla a titolo personale"

manfrottoLucca Città in Comune rivendica la sua vocazione 'antifascita'. A precisarlo è l'ex candidata sindaco Marina Manfrotto, dopo alcune dichiarazioni fatte da candidati nella lista. "Lucca Città in Comune ha sempre sottolineato la sua forte natura antifascista - dichiara Marina Manfrotto - e prende pubblicamente le distanze da chi, candidatosi nella lista ,fa dichiarazioni approssimative e banalizzanti tipo 'lo spauracchio del fascismo è una bufala' nella nostra città. La lista ha elaborato un programma pubblico e concordato che tocca numerosi temi inclusa la questione sull'immigrazione, ogni dichiarazione dei candidati che vada al di fuori del percorso condiviso e che rifletta posizioni personali è da considerarsi lontana dai principi e dai valori difesi da Lucca Città in Comune".

Leggi tutto...

Lucca Possibile non si schiera: "Pd fallimentare, nella destra chiusura e intolleranza"

luccapossibileA pochi giorni dal ballottaggio per l’elezione del sindaco il comitato provinciale di Lucca Possibile sottopone ai cittadini alcune riflessioni in merito a quanto emerso dalle urne.
"E’ innegabile - scrive il comitato provinciale - che la lista Lucca città in comune che avevamo appoggiato non ha saputo raccogliere il consenso che ci si aspettava, sicuramente ci sarà bisogno da parte di tutti di riflettere su questo dato e sul dato di un crescente astensionismo che per la prima volta ha visto l’affluenza ai seggi in occasione di una consultazione elettorale, nel comune di Lucca, ben al di sotto del cinquanta per cento. Possibile dal momento della sua nascita ha sempre voluto porsi come catalizzatore di tutte quelle sensibilità di sinistra che non trovano più rappresentanza in una politica confusa e lontana dalla gente come quella di un Pd sempre più attratto al centro".

Leggi tutto...

Sinistra Italiana apre al dialogo verso il ballottaggio

urna per le elezioni comunali"Bisognerà confrontarci ed essere intelligenti per fare in modo che la destra lucchese (che va da Forza Italia a Casapound) non prenda il governo della città". Suona decisamente come una apertura a Tambellini questa frase di Marian Puosi, segretario provinciale di Sinistra Italiana di Lucca, che era alleata di Lucca Città in Comune di Marina Manfrotto, che invece oggi, nel commentare il risultato, non ha lasciato trasparire nessuna intenzione di un alleanza con il candidato del centrosinistra in vista del ballottaggio.
"L'astensione al 40% a livello nazionale è il dato che più mi colpisce - analizza Puosi -. In un momento in cui tutti sembrano usciti vincitori dalla elezioni di domenica io penso invece che i partiti debbano interrogarsi sul perché quasi un cittadino su due abbia deciso di non andare a votare. I risultati ottenuti dal centro destra e dal centrosinistra confermano che quando si parla di amministrative oggi ciò che più conta non è il simbolo di partito, ma la credibilità dei candidati. Il M5S paga proprio questo, ottenendo risultati bassissimi rispetto a quelli che otterrebbero a livello nazionale". 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter