Menu
RSS

Partite truccate da Lega Pro a Promozione: 3 arresti

  • Pubblicato in Cronaca

ivorianiLa polizia di Prato ha eseguito quattro misure cautelari e numerose perquisizioni per immigrazione clandestina, falso documentale e favoreggiamento reale a  carico di persone legate al mondo del calcio. A carico di molti di  loro sono anche emersi profili di responsabilità per frode sportiva  consistita nell'aver alterato alcuni risultati calcistici.
Gli indagati, in violazione delle disposizioni del testo unico sull'immigrazione, avrebbero compiuto atti diretti a procurare illegalmente l'ingresso nel territorio dello Stato di cittadini di origine africana, in particolare ivoriani minorenni,producendo all'ambasciata italiana di Abidjan, e poi all'ufficio immigrazione della questura di Prato, documentazione attestante falsi stati. In particolare condizioni personali, quali quella di maternità biologica e filiazione naturale rispetto ai minori, atti funzionali a richiedere ed ottenere il rilascio dei visti di ingresso per motivi di ricongiungimento familiare, con successivo ottenimento dei permessi di soggiorno per motivi familiari.

Leggi tutto...

Auto travolta in bretella: perse le speranze per una bambina di 9 anni. La madre in ospedale in stato di choc

elisoccorso5Grave incidente intorno alle 16 sulla bretella Viareggio-Lucca, tra lo svincolo di  Massarosa e le prime gallerie in direzione del capoluogo. Per cause al vaglio della polizia stradale della sottosezione di Viareggio una Mini Cooper è stata travolta da una Renault Kangoo. A bordo dell'auto vi erano una donna di 42 anni, V.C. le sue iniziali, e la figlia di 9 anni, entrambe di Prato. Ad avere la peggio è stata la minore, che è andata in arresto cardiaco per le lesioni riportate nell'incidente. Sul posto è stato necessario l'intervento, su sollecito della centrale unica del 118, dell'elicottero Pegaso, che ha trasportato la bimba d'urgenza all'ospedale di Cisanello, dove ora è ricoverata in terapia intensiva in condizioni gravissime. In serata, nonostante i tentativi dei medici, si sono, però perse le speranze di evitarne il decesso.
La madre, invece, è stata trasportata all'ospedale San Luca di Lucca e non è in pericolo di vita, anche se in forte stato di choc per quanto accaduto.
Per l'intervento dell'elisoccorso la polizia stradale ha dovuto chiudere l'autostrada in entrambe le direzioni e questo ha creato lunghe code per chi si recava al mare e per chi tornava da una giornata sulla spiaggia. Chiusa anche l'entrata in autostrada di Massarosa.

Leggi tutto...

Remaschi accerchiato: "Parlerò stasera"

Remaschi primo piano 3L'assessore regionale all'agricoltura in Toscana, Marco Remaschi, parlerà oggi a Lucca nella sede del Pd per chiarire il caso della telefonata col candidato sindaco del centrodestra, Remo Santini, alla vigilia dell'ultima settimana prima del ballottaggio che ha confermato Tambellini alla guida della città.
"Faccio una conferenza stampa oggi. Sono qua, sono vivo - spiega a margine di una conferenza stampa in Regione sui temi della montagna - Alle 18 puntualmente parlerò sia della telefonata che del mio lavoro, della mia storia personale, politica, di quello che ho fatto e del mio impegno nei confronti del sindaco Tambellini. Lì, dirò come la penso, sarò a rispondere anche a domande che mi verranno formulate". Sta pensando alle dimissioni? "Dopo le 18 vi risponderò, se mi domanderete queste cose". "Ho aspettato quattro giorni - prosegue - ho ricevuto ingiustamente delle palate di fango anche da persone che non mi conoscono personalmente e, quindi, fra qualche ora dirò come la penso". L'altro dubbio di questi minuti è se goda ancora della fiducia del governatore della Toscana, Enrico Rossi. "Sono qua a parlare di montagna - ribatte - il presidente Rossi mi deve valutare per quello che faccio come assessore. Dopo oggi secondo me se ne saprà qualcosa in più".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter