Menu
RSS

Rimborsi a consiglieri, Buchignani: “E' un diritto”

IMG 0784Monta la polemica sulle richieste in conferenza dei capigruppo di Nicola Buchignani di Fratelli d’Italia. Ma il consigliere comunale, eletto nella lista che sosteneva Remo Santini come candidato sindaco, difende quanto sostenuto il quella sede. “Si tratta di una norma di legge – spiega – l’articolo 84 comma 3 del decreto legislativo 267/2000 che riguarda tutti i consiglieri comunali residenti fuori dal Comune. Nello specifico considerando centro storico la sede del Comune di Lucca hanno diritto a un rimborso delle spese di viaggio tutti i consiglieri che abitano fuori dal centro storico, da Sant’Anna in là per intendersi. Si tratta di pochi centesimi, ovviamente, ma la norma è chiara e in Comuni a noi limitrofi, basta guardare le sezioni trasparenza dei siti internet, le spese di viaggio vengono sempre rimborsate”.
“E’ un diritto insomma – spiega Buchignani – che il Comune di Lucca non ha mai concesso e comunque è tale. Poi chi vuole il rimborso lo prenderà chi non lo vuole lo lascerà lì. D’altronde quando per un errore di calcolo dei gettoni di presenza nella scorsa consiliatura ci è stato chiesto di restituire quanto erroneamente versato lo abbiamo fatto senza battere ciglio perché in applicazione di una norma. La stessa cosa dovrebbe essere in questo caso, tanto più che la stessa richiesta era arrivata nella scorsa consiliatura da altri consiglieri come Lido Fava e Antonino Azzarà”.
Se la tesi della legittimità della richiesta dovesse essere accolta, peralto, non è escluso che la stessa abbia effetti retroattivi e riguardi i rimborsi spese per il viaggio non percepiti anche nelle scorse consiliature.
Prende le distanze dalla proposta, comunque, Fabio Barsanti: "Se penso alle centinaia di attività politiche fatte in questi anni in modo autofinanziato, non posso che sorridere davanti alla richiesta di un rimborso per andare in consiglio omunale. Scontato dire che non lo richiederò né lo accetterò in alcun modo. Rappresentare i lucchesi nell'assise cittadina è un onore, essere esempio un dovere".

Leggi tutto...

Bianucci alle minoranze: "Collaboriamo, le elezioni sono finite"

IMG 7571Il capogruppo di Sinistra con Tambellini, Daniele Bianucci, commenta la seduta consiliare di ieri (18 luglio) che ha eletto il presidente e i due vicepresidente dell'assemblea cittadina: “Il consiglio comunale ha eletto il suo ufficio di presidenza, a garanzia del corretto svolgimento dell’attività istituzionale al servizio della città, grazie all’unità della maggioranza e alla responsabilità di una parte dell’opposizione. Al presidente Francesco Battistini e ai vicepresidenti Teresa Leone e Massimiliano Bindocci vanno gli auguri di buon lavoro. Purtroppo una parte della minoranza, il centrodestra di Remo Santini e Fabio Barsanti di Casapound, si è rifiutata di prender parte a questo passaggio istituzionale così importante, e non ha partecipato al voto. A Lucca è la prima volta che succede", chiosa Bianucci.

Leggi tutto...

Santini presidente di SiAmo Lucca. Via a campagna adesioni

SANTINITrasformazione in associazione culturale e politica, tempi stretti per la nomina del direttivo e strategie per il futuro. Sono questi i punti toccati ieri sera (13 luglio) nel corso della riunione di SìAmoLucca, una delle liste civiche che sostenevano la candidatura a sindaco di Remo Santini. Un confronto a tutto tondo sia sull'esito delle elezioni, ma soprattutto sul primo consiglio comunale e sulle prospettive dell'opposizione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter