Menu
RSS

A Spam! la prima regionale del nuovo spettacolo di Marco Chenevier

QUESTO LAVORO SULLARANCIA ph s mazzotta lq 18 mMercoledì (13 dicembre) alle 21 a Spam! in via Don Minzoni 34 a Porcari, chiude la rassegna Sguardi oltre i confini. La danza italiana che guarda l'Europa. Per l'occasione Marco Chenevier, coreografo, danzatore, regista e attore attivo tra Italia e Francia (Romeo Castellucci e Cindy Van Acker, Cie CFB451 in seno al Ccn di Roubaix, Cie Lolita Espin Anadon...), presenta con la sua ultima attesissima creazione Questo lavoro sull'arancia, in prima regionale.

Leggi tutto...

Innovation in Politics, premio a Ciacci per la Tia puntuale

ciaccipremioIl percorso Verso Rifiuti Zero adottato a Capannori, e poi in altre realtà italiane, ha vinto il premio europeo Innovation in Politics. A ritirare il riconoscimento, nella cerimonia di premiazione che si è svolta ieri a Vienna, è stato Alessio Ciacci, amministratore italiano riconosciuto come esempio a livello internazionale. Ciacci, unico italiano premiato, ha avuto il merito di avviare nel 2012 come assessore all'ambiente del Comune di Capannori il metodo della tariffazione puntuale (Tia) come un tassello fondamentale della strategia Rifiuti Zero.

Leggi tutto...

Emergenza migranti: parte da Querceta il ciclo di incontri voluti dal Comune di Seravezza

riccardo tarabella 796x530Conoscere la realtà delle migrazioni e il loro impatto sul territorio, condividere una politica di accoglienza, raccogliere suggerimenti, offrire risposte. Sono i temi che l’amministrazione comunale intende approfondire con i cittadini, le forze politiche e le associazioni attive sul territorio con una serie di incontri pubblici. Obiettivo: esaminare e discutere assieme i molti e nuovi aspetti dell’accoglienza ai migranti. Accoglienza come risposta a un problema di portata planetaria che negli ultimi anni ha investito l’Europa, e in particolare l’Italia, con un profondo impatto sull’equilibrio sociale e sulla vita quotidiana delle persone. "Fenomeni che già subiamo e che rischiamo di subire ancor più se non troviamo una formula, condivisa fra autorità e cittadini, che ci permetta di governarli - spiega il sindaco Riccardo Tarabella - I fatti recenti del nostro Comune ci hanno insegnato che se non programmiamo veniamo scavalcati, a volte anche con una certa prepotenza da parte degli organi superiori dello Stato. Questo non vogliamo che accada. Vogliamo invece che il Comune, la rete sociale, i singoli cittadini della nostra comunità siano consapevoli e pronti a fare accoglienza nel modo dovuto".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter