Menu
RSS

Lavori pubblici, a Seravezza interventi da 200mila euro

lavoriiiOperai in piena attività e cantieri aperti in varie zone del territorio comunale per gli interventi del “pacchetto viabilità” finanziato dal Comune per complessivi 200mila euro coperti da apposito mutuo.
"I lavori sono in corso, in parte già realizzati o di imminente avvio - spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Giuliano Bartelletti - e riguardano sia il rinnovo delle asfaltature in alcuni tratti della viabilità principale, sia nuove pavimentazioni o completamenti all’interno dei paesi, oltre al rilevante intervento di via delle Contrade a Querceta che riguarda sia la fognatura bianca sia un nuovo tratto di pista ciclo-pedonale".

Leggi tutto...

M5S Seravezza: "Gestione incoerente del territorio da parte delle amministrazioni locali"

seravezza"Tra mille discorsi di valorizzazione socio-economica del territorio, di fatto, la realtà è che i territori si sono impoveriti sempre più: in questi anni, abbiamo assistito progressivamente alla chiusura o al trasferimento di attività e servizi". Così la pensa il Movimento Cinque Stelle di Seravezza che così stigmatizza la situazione sul territorio: "Mentre da un lato - dice l'M5S - vediamo autorizzare attività di estrazione, perfino su cime e crinali o nelle vicinanze di aree tutelate dall’Unesco come la Villa Medicea di Seravezza, dall’altra si creano problemi ai singoli cittadini per ottenere autorizzazioni di piccola entità per le residenze civili o per micro imprese legate ad attività che possono garantire uno sviluppo sostenibile. Il Comune di Seravezza ha adottato infatti nei regolamenti urbanistici questa metodologia e attenzione ai dettagli: si permettono interventi pubblici che snaturano le caratteristiche del centro storico, prevedendo di spostare monumenti o fontane antiche, di togliere giardini pubblici per fare piazze con cemento architettonico. Allo stesso tempo, si impone ai cittadini anche il tipo di campanello da installare nelle case. Inoltre, il piano particolareggiato riguarda tutto il centro storico fino al cimitero, ma casualmente non include le cave antiche del Monte Costa, sito da valorizzare come archeologia industriale, creando un percorso unico con il museo etnografico e del lavoro di Palazzo Mediceo. Questo modo di agire della politica che da troppi anni governa sia a livello locale sia regionale la dice lunga su come i nostri amministratori intendano sviluppare le nostre realtà".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter