Menu
RSS

Borse di mobilità professionale, 4 milioni per sostenere lavoro o stage all'estero

foto 054374100Muoversi per crescere. Fare un'esperienza di lavoro o di tirocinio all'estero, per migliorare le proprie competenze professionali e aumentare le possibilità di inserimento nel mondo del lavoro, anche nel nostro paese. E' possibile grazie alle borse di mobilità Eures, parte integrante del progetto per l'autonomia dei giovani Giovanisì e destinate a disoccupati o inattivi, attivate da qualche mese con un bando oggi riproposto modificato per rendere più semplice la ricerca delle opportunità esistenti nei mercati europei.

Leggi tutto...

Malattie professionali, a Lucca record di denunce

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 5099Ammalarsi o peggio ancora morire di lavoro: una piaga anche in provincia di Lucca. Lo dimostrano i dati dell'Inail che segnalano una contrazione degli infortuni denunciati che si coniuga tuttavia con l’aumento delle malattie professionali segnalate. Lucca ha un primato negativo per quest'ultima voce, presentando, da sola, un'incidenza superiore alla media regionale: è la fotografia che inquadra la situazione della sicurezza sui luoghi di lavoro in provincia e nel territorio del comune capoluogo. A distribuire i dati - seppur in maniera sommaria, in attesa di un’altra riunione prevista per il 6 dicembre prossimo - è Giovanni Lorenzini, responsabile Inail per la provincia di Lucca, invitato oggi (23 novembre) in commissione sicurezza sui luoghi di lavoro, recentemente istituita dal consiglio comunale.

Leggi tutto...

Kme, Cisl: "Sì al pulper se ci sono le condizioni"

kmeFim Cisl dice sì all'impianto di smaltimento del pulper nel sito della Kme. Lo fa con una lunga nota in cui invita a rompere l'immobilismo e a studiare la possibilità di dar vita all'impianto di smaltimento del pulper che vale tanti posti di lavoro quanti ne conta oggi - e potenzialmente in futuro - la Kme: 570 dipendenti nello stabilimento di Fornaci di Barga più gli esuberi gestiti, dopo l'accordo dello scorso anno, attraverso gli ammortizzatori sociali e progetti specifici, come il Dynamo Camp (Camp terapia ricreativa per bambini con gravi patologie) e Social Valley (formazione attiva finalizzata al ricollocamento che oggi coinvolge 80 lavoratori). L'emergenza è dettata da due fattori che incidono negativamente, in modo molto pesante, sui bilanci dell'azienda e che sarebbero risolti dall'impianto di smaltimento del pulper proposto dai vertici Kme: da una parte la difficoltà di conferire il pulper (è chiuso anche il sito di Brescia), dall'altra ben 7 milioni di euro di costi di energia elettrica che Kme ogni anno deve sostenere.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter