Menu
RSS

Santini: "Cittadella dell'associazionismo al Campo di Marte"

remosantiniUno dei punti centrali del programma elettorale di Remo Santini è l’utilizzo e la destinazione di Campo di Marte. “Noi crediamo - spiega il candidato sindaco - che sia determinante, per la salute dei cittadini lucchesi, recuperare completamente l’area del Campo di Marte, sede del precedente ospedale di Lucca, in ambito sanitario e come struttura a disposizione del volontariato, creando una vera e propria cittadella dell’associazionismo. A nostro giudizio il modo migliore per ottenere questo risultato è concentrare al suo interno molti servizi sanitari disseminati sul territorio, creandone anche di nuovi- sostiene Remo Santini- e inserendo anche tutte le associazioni di volontariato che insistono sul territorio".

Leggi tutto...

Pd: "Balneazione, parco e sanità, Del Ghingaro isola Viareggio"

comune viareggioDuro attacco del Pd viareggino oggi (27 maggio) al sindaco Giorgio Del Ghingaro: i temi sono quelli della baneabilità, ella sanità e della gestione del parco di Migliarino San Rossore. "La segreteria del Pd di Viareggio - si legge - esprime profonda preoccupazione per le ultime prese di posizione del sindaco su argomenti sia di tipo politico che istituzionale. Ci riferiamo in particolare a quanto sta avvenendo su temi importanti e delicati come la salute dei cittadini e la balneabilità. Ricordiamo al sindaco che lui è alla guida della città che dovrebbe in teoria essere alla guida dei processi politici istituzionali versiliesi, mentre fa di tutto per isolare il Comune di Viareggio. Tra l'altro sul piano politico sta stringendo accordi con il sindaco Mallegni e il centro destra camaiorese, da sempre impegnati contro le politiche regionali sulla sanità".

Leggi tutto...

Bindocci (M5S): Ospedale torni al Campo di Marte

bindoccidue"Basta con questo San Luca". A dirlo è il candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle, Massimiliano Bindocci: "Non possiamo più tollerare - spiega - le schermaglie di assessori regionali, di direttori area vasta, di sindaci incapaci di alzare la voce. Che il San Luca sia un problema è sotto gli occhi di tutti, non vogliamo continuare con il solito elenco di mancanze e lamentele.
Partiamo da un fatto recentemente segnalato, sabato scorso nel pomeriggio una bambina con trauma facciale, frattura del setto nasale e un taglio al labbro inferiore, portata al pronto soccorso deve attendere due ore e mezzo prima di essere vista da un medico, per poi sentirsi dire che non c’è otorino disponibile in tutto il San Luca, occorre aspettare fino a lunedì mattina. Portata in un ospedale organizzato, leggi Cisanello a Pisa, viene curata rapidamente da due otorino. Certo non è successo nulla di gravissimo, non è morto nessuno, almeno questa volta. Quest’episodio è la punta d’iceberg di una situazione incancrenita, più volte denunciata, di carenza di letti, di carenza di personale, di deficit strutturali non sanati dalle continue miracolose riorganizzazioni del servizio di pronto soccorso".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter