Menu
RSS

Legge ungulati, Confagricoltura: "Nessun miglioramento"

16271825829 a2781bf533 o"Ci aspettavamo un numero di abbattimenti sicuramente superiore, in grado di rendere la legge obiettivo realmente capace di diminuire i danni alle nostre coltivazioni. Così non è e siamo sicuri che il numero di ungulati in Toscana sia anche aumentato” E' quanto dichiarato da Francesco Miari Fulcis, presidente di Confagricoltura Toscana. "In Toscana per avere un nuovo equilibrio sono necessari almeno 250 mila abbattimenti annui – pari cioè al numero stimato di nascite – che è difficilmente paragonabile con quanto annunciato oggi dalla Regione. Vogliamo inoltre avere un quadro dettagliato area per area sugli abbattimenti perché in moltissime zone abbiamo registrato danni anche superiori al passato. Infine è opportuno ricordare che i danni ingenti provocati dagli ungulati in Italia, e tra questi non scordiamoci il flagello caprioli e cervi, non devono essere rimborsati in regime di de minimis in quanto la selvaggina non è di proprietà dell’agricoltore (come in tutta Europa) ma di proprietà di terzi che ne devono rispondere in toto. Gli agricoltori hanno quindi il sacrosanto diritto di essere rimborsati per il reale danno subito."

Leggi tutto...

30 anni di Erasmus, Barni: "Strumento importante per un'Europa più inclusiva"

erasmusCompie trent'anni quest'anno il programma Erasmus e proprio domani (24 febbraio) si aprono a Roma gli Stati generali della generazione Erasmus, occasione di bilanci e visibilità per le opportunità di cooperazione e di mobilità in Europa per i giovani che dal 1987 sono aumentati di anno in anno. Più di mille in Toscana nel 2010, più di 26mila in Italia nell'anno accademico 2013-2014, gli universitari che chiedono di 'andare in Erasmus', ossia di trascorrere una parte del loro periodo di studio in un istituto di istruzione superiore di un altro paese. L'Italia è il quarto paese per partenze, dopo Spagna, Francia e Germania e conta un decimo dei giovani coinvolti, compresi quanti svolgono all'estero un tirocinio.

Leggi tutto...

Antifascismo, studenti a 'lezione' con Spi Cgil

cgilluccaPresentato oggi (23 febbraio) a Firenze il nuovo progetto dello Spi Cgil Toscana dedicato alla memoria e al rapporto con i più giovani, Dimenticare mai. Partendo da ciò che è stato decidiamo chi vogliamo essere, realizzato in collaborazione con la Rete Studenti Medi Toscana. “L’antifascismo non è un bene residuale del passato. Invece bisogna raccontare ai più giovani cosa significa: rispetto degli altri, della loro libertà, fra l’altro. I fascismi ci sono ancora oggi. Bisogna lavorare per costruire coscienze nuove”. Così Daniela Cappelli, segretaria generale dello Spi Cgil Toscana presenta il nuovo progetto che il sindacato pensionati della Cgil Toscana dedica alla memoria e al rapporto con i più giovani. Progetto che prevede, in collaborazione con la Rete Studenti Medi Toscana, una serie di incontri nelle scuole (18 scuole superiori in 6 province toscane, per un totale di circa 7 mila studenti coinvolti ) e visite a luoghi significativi dell’antifascismo, la presentazione e la richiesta di adesione al manifesto degli studenti antifascisti.

Leggi tutto...

Regione e Unioncamere, protocollo per il rilancio del sistema produttivo

operaiindustriaCreare un coordinamento operativo di tutte le attività di promozione economica con lo scopo di offrire maggior sostegno al sistema produttivo toscano e ampliare le opportunità di crescita delle imprese. Regione Toscana e Unioncamere Toscana hanno siglato oggi (23 febbraio) a Palazzo Strozzi Sacrati un protocollo d'intesa di durata triennale con il quale consolidano e rinnovano la collaborazione e individuano una serie di interventi condivisi per la valorizzazione delle risorse economiche e produttive della Toscana. Alla firma sono interventi l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo ed il presidente di Unioncamere Toscana Andrea Sereni.

Leggi tutto...

Piano regionale di sviluppo, via libera dalla commissione

consiglioregionaleParere favorevole a maggioranza, con i voti del Pd e la contrarietà di Lega Nord e M5s, al Piano regionale di sviluppo da parte della Seconda commissione con delega allo sviluppo economico. Il testo, adesso, dovrà avere il via libera della Prima commissione, che è referente, prima di andare al definitivo esame dell’Aula consiliare, dove sarà associato a una proposta di risoluzione.

Leggi tutto...

Vaccini, se ne parla in commissione regionale: informazione e comunicazione prima che obbligo

vaccinazioneVaccini obbligatori: la commissione sanità, presieduta da Stefano Scaramelli (Pd) ha avviato questa mattina l’iter di approvazione della proposta di legge presentata dalla giunta regionale in merito alle vaccinazioni per minori di età. Si tratta delle nuove disposizioni che prevedono vaccini obbligatori in Toscana per l’accesso al nido e alla scuola materna: non solo le vaccinazioni obbligatorie, ma anche quelle raccomandate dal Piano nazionale di prevenzione vaccinale. Vaccinazioni che costituiranno requisito necessario per l’iscrizione ai nidi d’infanzia, ai servizi integrativi per la prima infanzia (servizi che integrano l’offerta del nido: spazio gioco, centro per bambini e famiglie, servizio educativo domiciliare; tra questi servizi non sono comprese le ludoteche) e alla scuola dell’infanzia (scuola materna).

Leggi tutto...

Rifiuti, ok al regolamento per le funzioni autorizzatorie

rifiutiCondividere le buone prassi e le diverse interpretazioni con il territorio e con le rappresentanze economiche ed ambientaliste in questa fase cruciale in cui la Regione, su determinate materie, passa da ente di programmazione a ente di gestione. Questo il principio sancito dal regolamento che detta disposizioni per l’esercizio delle funzioni autorizzatorie in materia di rifiuti su cui la commissione Ambiente, presieduta da Stefano Baccelli (Pd) ha espresso parere favorevole a maggioranza. Si sono astenuti i gruppi di Lega e Movimento 5 stelle.
“Il criterio adottato – ha spiegato il presidente a margine della seduta di oggi, mercoledì 22 febbraio – risponde alla necessità di un più stretto confronto con le associazioni di categoria piuttosto che ambientaliste su materie la cui competenza è stata trasferita per legge”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter