Menu
RSS

La Toscana incassa il via libera di Bruxelles: oltre 792 milioni di euro dal Fesr

Enrico RossiLa Regione Toscana ha incassato il via libera della Commissione europea in ordine al programma 2014-2020 del Fondo europeo di sviluppo regionale presentato dalla Regione medesima. La decisione è stata comunicata oggi: il documento approvato prevede risorse per oltre 792 milioni di euro. Per il Presidente Enrico Rossi questa sarà una fondamentale leva di sviluppo anche per gli anni futuri. Rossi spiega così, in particolare, la fiducia in un progetto che ha visto la Regione anticipare anche ingenti risorse. "Abbiamo fatto uno sforzo - commenta - per attrezzarci in modo da riuscire a sfruttare al meglio questa che, insieme alle risorse del Por Fse, rappresenta per la Toscana la principale opportunità e la più forte leva di sviluppo di qui al prossimo futuro: oltre 1 miliardo e mezzo di euro in meno di sette anni. E' questo il motivo che ci ha spinto ad anticipare risorse che ci hanno permesso di mettere subito in cantiere interventi su ricerca, sviluppo, risparmio energetico, credito e altro, che puntano ad aiutare le imprese a investire sulla propria competitività". 

Leggi tutto...

Ok al piano ambientale ed energetico regionale, Bramerini: "Strumento innovativo"

anna rita brameriniL'Assessore regionale all'ambiente e all'energia, Anna Rita Bramerini, ha espresso oggi (13 febbraio) tutta la sua soddisfazione per l'approvazione del nuovo Piano ambientale ed energetico regionale. Il piano è passato in consiglio regionale con i voti favorevoli diella maggioranza il voto contrario di Fratelli d'Italia e l'astensione del resto dell'opposizione. Bramerini evidenzia così l'importanza dello strumento, per altro ribadita dal voto largamente favorevole: "E' un piano – spiega -, elaborato all'interno della Regione Toscana, senza il ricorso a consulenze esterne, innovativo e a cui affidiamo il futuro di una Toscana proiettata sul contrasto e sul'adattamento ai cambiamenti climatici e la mitigazione dei rischi. Soprattutto è un Piano che risponde alla logica di un vero e proprio strumento per la programmazione ambientale ed energetica perché concepito come un piano pluriennale di opere pubbliche in un momento in cui la messa in sicurezza implica investimenti elevatissimi che contrastano con le ridotte capacità di spesa degli enti locali, Regioni comprese". I settori che verranno resi oggetto di azioni immediate sono diversi: dal rischio idrogeologico alla messa in sicurezza sismica , dalla tutela della risorsa idrica a quella della costa fino all'energia e alla valorizzazione della biodiversità. "Una discussione tanto più importante – sottolinea l'Assessore - perché centrata su  temi altamente strategici per il futuro economico ed ambientale della nostra regione, temi affrontati per la prima volta in un unico contesto organico di programmazione". L'occasione è stata propizia anche per parlare dello sviluppo di fonti energetiche in Toscana: "Il Paer prevede lo sviluppo dell'alta e della media entalpia - ha concluso l'assessore - a patto naturalmente che sia subordinato all'impiego di tecnologie impiantistiche e pratiche gestionali altamente efficienti, e riconosce la specificità dell'Amiata dove la potenza raggiunta con la risorsa geotermica costituisce il punto di equilibrio tra il suo sfruttamento e la vocazione socio economica dei territori".

Leggi tutto...

"Francigena Melody Road" presentata a Roma dal ministro Franceschini

francigena melody roadIl Festival europeo "Francigena Melody Road" diventa la colonna sonora della Via Francigena toscana: nell'anno di Expo 2015 ecco un cartellone di appuntamenti musicali che spazieranno dal jazz alla lirica, toccando moltissimi generi. Dopo il successo ricossi nelle tre precedenti edizioni il Festival 2015 toccherà 13 località del percorso francigeno, da Pontremoli a Montalcino, con 18 date che metteranno in rete i teatri e i luoghi di culto simbolo della Via in nome della musica di qualità. I programmi musicali saranno legati alla Francigena e ai suoi temi: dal viaggio all'accoglienza, fino alla sfida con sé stessi. L'intero programma della manifestazione sarà illustrato nel corso di una conferenza stampa lunedì 16 febbraio, alle 12 e 30, nella sede del Ministero dei beni culturali e turismo, in via del Collegio Romano 27 a Roma. Saranno presenti il ministro Dario Franceschini, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, l'assessora regionale alla cultura e al turismo Sara Nocentini, il consigliere regionale Paolo Tognocchi e il direttore artistico Roberto Cacciapaglia.

Leggi tutto...

Toscana premiata alla Bit di Milano con gli Oscar dell'ecoturismo

La Toscana premiata alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano con l'Oscar dell'ecoturismo di Legambiente. A salire sul podio sono state infatti le sue strutture: in totale 7 le eccellenze che hanno ricevuto il riconoscimento da Legambiente soprattutto per alimentazione e gestione ambientale. Di queste ben 4 sono le strutture ricettive livornesi: Hotel del Golfo per l'ottima Gestione ambientale; Hotel Gallo Nero per la creazione di un orto messo a disposizione anche degli ospiti; Hotel Montemerlo per il canale televisivo interno che mostra i comportamenti ecocompatibili che il cliente può tenere in hotel e all'esterno; Hotel Barracuda per l'impegno nella ricerca degli ingredienti, delle erbe aromatiche raccolte nel bosco, per la marmellata bio e i sali aromatizzati di loro produzione.

Leggi tutto...

Elezioni regionali, l'Idv disponibile a sostenere la candidatura di Rossi

"Siamo pronti a sostenere la ricandidatura di Enrico Rossi a governatore della Toscana. Vogliamo sottoscrivere un programma con il Pd ma anche fare le nostre proposte. Saremo degli alleati scomodi perché vogliamo portare delle idee. Se qualcuno pensa di imporre qualcosa sappia però che l'Idv non è disposta a dire signorsì". Lo ha detto il segretario nazionale Idv Ignazio Messina, intervenendo oggi a Firenze, insieme al segretario regionale Giovanni Fittante, in visita delle elezioni regionali in Toscana.

Leggi tutto...

Farmaci cannabionidi, via libera in Toscana: li prescriverà il medico curante

Via libera ai farmaci cannabinoidi: in Toscana potranno prescriverli i medici di famiglia, con oneri a carico del Servizio sanitario regionale. Sulla base di un piano redatto da uno specialista sarà possibile somministrare tali medicinali anche in ambito domiciliare. Questo, almeno, quanto previsto da una legge approvata oggi (11 febbraio) a maggioranza dal Consiglio regionale. Il provvedimento modifica la normativa toscana, prima del genere a livello regionale, sull'uso della cosiddetta cannabis terapeutica nelle cure palliative e per alcune patologie invalidanti. Ad illustrare la legge in aula prima del dibattito è stato il presidente della commissione sanità Marco Remaschi (Pd).

Leggi tutto...

Toscana, i Comuni montani in rivolta contro la chiusura degli uffici postali

Il taglio di 63 uffici postali in Toscana e la riduzione di orario di altre 37 sportelli in Toscana "è un piano inaccettabile che colpisce tante aree montane, rurali, periferiche della Toscana interessando anche uffici che servono frazioni di 1.500, 2.000 abitanti". Così Oreste Giurlani, presidente Uncem regionale, a proposito della discussa ristrutturazione voluta da Poste Spa durante il vertice di Palazzo Strozzi Sacrati con il governatore Rossi, il presidente di Anci Biagiotti e i sindaci coinvolti nei tagli.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter