Menu
RSS

Siena, lanciata la candidatura a Capitale Europea della cultura

“Schierati come un sol uomo per Siena". Così Enrico Rossi alla conferenza stampa che ha presentato il video (tre minuti e mezzo di "performace estemporanee dai luoghi simbolo della città ai centri commerciali", sulle note del Guglielmo Tell di Gioacchino Rossini) predisposto dall'Ufficio di Candidatura Siena 2019 in vista della selezione definitiva della città italiana che sarà scelta - fra le sei selezionate: Cagliari, Lecce, Matera, Perugia, Ravenna, Siena - come Capitale Europea per la Cultura nel 2019. "Se andasse per merito - ha detto ancora Enrico Rossi - toccherebbe senz'altro a noi". Il presidente ha poi ricordato gli impegni già assunti dalla Regione Toscana a sostegno della candidatura di Siena (oltre 900 mila euro già stanziati per la promozione dell'iniziativa e, soprattutto, risorse ipotizzate per 40 milioni su un progetto complessivo da 70 milioni) facendo presente la volontà della Regione di mandare avanti comunque quel progetto, finalizzato al rilancio di Siena ("Se il lavoro fatto non dovesse essere riconosciuto, lo valorizzeremo, finanzieremo, supporteremo come grande evento per Siena e per la Toscana").

Leggi tutto...

Partecipate, Mugnai (FI): "Toscana in pole nella Sprecopoli Spa"

"Seicentodiciannove partecipate comunali, 23 quelle della Regione che nel 2012 hanno contabilizzato una perdita di 1,3 milioni di euro e, nell’intero arcipelago delle partecipate pubbliche toscane, una pletora di 24.679 dipendenti che si traduce in una densità di 6,7 ogni mille abitanti: con questi dati, la Toscana si trova ai primi posti della classifica nazionale di quella che qualche periodico ha etichettato come Sprecopoli Spa. In questo senso sì, Rossi ha ragione: la Toscana è un passo avanti. C’è da vantarsi? Anche no". Arriva secca la replica del consigliere regionale di Forza Italia Stefano Mugnai al governatore toscano Enrico Rossi che stamani via Facebook affermava "Cottarelli parla, noi agiamo" in merito al taglio delle partecipate pubbliche.

Leggi tutto...

Stop ai saldi estivi, il Codacons: "Vendite in calo anche in Toscana"

Terminano anche in Toscana i saldi estivi, partiti ufficialmente il 5 luglio scorso. Saldi sui quali i commercianti avevano riposto grandi speranze, rimaste purtroppo disattese. In base ai dati raccolti dal Codacons, infatti, gli sconti di fine stagione si chiudono in regione con un andamento negativo e una riduzione media delle vendite compresa tra il -5 per cento e il -7 per cento rispetto al 2013. “Il bonus da 80 euro in busta paga introdotto dal Governo Renzi non ha fatto il miracolo e non ha spinto in alto le vendite in regime di saldi – afferma il presidente Carlo Rienzi – Il settore dell’abbigliamento soffre in modo particolare i tagli di spesa operati dalle famiglie, che dirottano gli acquisti solo su beni indispensabili e attendono periodi migliori per le altre spese”. Meno di una famiglia su due (il 45% circa) ha approfittato dei saldi per fare qualche acquisto – spiega il Codacons – scegliendo principalmente outlet e centri commerciali, mentre i negozi situati nelle periferie sono quelli che più di tutti hanno risentito del calo degli acquisti.

Leggi tutto...

Autismo, arrivano i finanziamenti regionali per i progetti delle Asl

Un finanziamento regionale di 700 mila euro l'anno, per 2014 e 2015, in favore delle Asl per la presentazione di progetti sperimentali destinati a riqualificare e potenziare gli interventi e garantire risposte assistenziali appropriate ed adeguate ai bisogni delle persone con disturbi dello spettro autistico. Lo prevede una delibera presentata dalla vicepresidente Stefania Saccardi ed approvata dalla giunta regionale nella seduta di oggi.

Leggi tutto...

CO2, stop all'estrazione tradizionale in Toscana

larderello-geotermia-energiaLa Regione non rilascerà più concessioni alle aziende che intendono coltivare anidride carbonica dal sottosuolo toscano in maniera tradizionale. La giunta ha avviato, nella sua seduta di oggi, la discussione sul provvedimento che verrà assunto nelle prossime settimane. Si tratta di una scelta già prefigurata, in realtà, dal Paer, il Piano ambientale e energetico regionale in fase di approvazione, nel quale si prevede che in sede di valutazione di impatto ambientale sia considerata, in una logica di valutazione costi-benefici tra le alternative proposte, la possibilità di ricorrere a differenti tecniche di coltivazione della Co2 se meno impattanti di quelle estrattive.

Leggi tutto...

Scuola dell'infanzia: finanziate le sezioni Pegaso

6,6 milioni di euro per sostenere nell'anno scolastico 2014/15 il progetto Pegaso nelle scuole dell'infanzia toscane: queste le risorse disponibili che oggi (1 settembre) la giunta regionale, con una delibera presentata dall'assessore Emmanuele Bobbio, ha confermato, approvando altresì gli indirizzi attuativi e la bozza di un accordo che sarà in tempi brevi siglato fra Regione, Ufficio Scolastico Regionale e Anci Toscana. "Un impegno economico non indifferente - sottolinea Bobbio - che si incrementa di mezzo milione di euro rispetto ai 6,1 milioni dello scorso anno e che consente di fornire una risposta concreta a circa 3 mila bambini fra i 3 e i 6 anni garantendo più sezioni rispetto a quelle possibili con le sole risorse statali".

Leggi tutto...

Rossi: “Se governo sta a patti è rivoluzione infrastrutture”

Enrico RossiNel corso di una intervista rilasciata al Tgr Rai, il presidente Enrico Rossi è tornato sulla richiesta di aiuto per rilanciare la promozione della costa, dopo una estate negativa a causa del tempo inclemente, da lui avanzata nei confronti di alcune celebri personalità toscane del mondo dello spettacolo: Leonardo Pieraccioni e Carlo Conti, che hanno già risposto positivamente, Irene Grandi, Andrea Bocelli e Giorgio Panariello. "Si tratta di importanti artisti toscani cui chiediamo aiuto per il rilancio del turismo balneare in difficoltà – ha detto Rossi -, chiediamo loro di diventare testimonial in una operazione del tipo Pubblicità Progresso su cui lavoreremo nei prossimi giorni. Ovviamente a questo si unisce il lavoro e l'impegno di tutti i settori della Regione che lavorano al turismo e alla sua promozione. Insieme credo che possiamo farcela perchè per la prima volta si gioca facendo sistema e uniti".
Altro tema affrontato quello delle infrastrutture, dopo il decreto governativo Sblocca Italia che ha finanziato alcune dei progetti toscani. "Bene, molto bene per quanto riguardo la linea ferroviaria Lucca-Pistoia – ha sostenuto il presidente -, evidentemente salire sui treni come ho fatto, protestare, porta a dei risultati. Il governo ha stanziato 220 milioni, la Regione ne aggiungerà altri 200 oltre ai 36 già stanziati per l'eliminazione di una decina di passaggi a livello sulla stessa linea. Questo significa portare a tempi ragionevoli, come i 50 minuti o anche meno della Pisa-Firenze, la percorrenza tra Lucca e il capoluogo regionale. Una vera e propria rivoluzione".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter