Menu
RSS

Voto Rsu, anche Uil Toscana soddisfatta dei risultati

"Esprimo grande soddisfazione per risultati che hanno premiato la Uil in tutta la Toscana che in questa tornata elettorale ha fatto registrare molti segni più. Addirittura a Grosseto la Uil ha fatto segnare un vero e proprio exploit". È questo il commento a caldo del segretario generale della Uil Toscana Francesca Cantini sui risultati delle elezioni per il rinnovo delle Rsu del pubblico impiego.
"Alcuni dati non sono definitivi perché per la Provincia di Pistoia le operazioni di voto e spoglio sono state prorogate causa maltempo, ma il risultato ci riempie di orgoglio perché la Uil cresce in maniera importante - aggiunge Cantini -. Un risultato frutto anche del supporto che la confederazione tutta, sia a livello nazionale sia regionale, non ha fatto mai mancare alle categorie del pubblico impiego".

Leggi tutto...

Voto Rsu, Flc Cgil primo sindacato nel comparto scuola, università e ricerca. Bene anche nel settore pubblico impiego

Voto rinnovo Rsu, nel comparto scuola-ricerca-università-Afam, in base alle prime rilevazioni, Flc Cgil resta il primo sindacato. "L'esito del voto per il rinnovo delle Rsu ci soddisfa e rappresenta un impegno a continuare il nostro lavoro per difendere le istanze del personale dei settori della conoscenza", commenta Alessandro Rapezzi, segretario generale Flc Cgil Toscana. Nella scuola, Flc Cgil resta il primo sindacato attestandosi sul 40% dei voti (idem in Afam), in linea con tre anni fa, ed eleggendo centinaia di delegati. Nelle università Flc Cgil cresce: è il primo sindacato in ogni ateneo, ad una quota vicina al 60%. Anche nella ricerca Flc Cgil si attesta sul 40%. Dalle prime rilevazioni emerge un leggero calo della partecipazione, dal 72% della precedente tornata (2012) al 69% (su ciò, ci sarà da fare una riflessione anche su quanto abbia influito il forte maltempo di questi giorni); inoltre, alcune sedi devono ultimare le operazioni di voto e scrutinio, previste per lunedì.
Nelle elezioni per il rinnovo delle Rsu nel pubblico impiego, complessivamente a livello regionale anche Fp Cgil si conferma maggioranza assoluta nelle autonomie locali e di gran lunga prima lista nella sanità e nelle funzionicentrali. "La Fp Cgil in Toscana si conferma di gran lunga il sindacato più rappresentativo. Un risultato importante che premia lenostre battaglie in difesa dei servizi pubblici e del lavoro pubblico. Grazie a tutte le lavoratrici e i lavoratori che ci hannosostenuto", commenta Alice D'Ercole, segretario generale Fp Cgil Toscana.

Leggi tutto...

Danni del maltempo, Regione Toscana pronta a garantire prestiti agevolati

Il giorno dopo l''uragano', la Regione già prova a tendere una mano intanto alle aziende che hanno subito i danni più grossi. La Toscana ha dichiarato subito lo Stato di emergenza, che permette ai sindaci di procedere ai lavori di somma urgenza con iter abbreviati e raccogliere la stima dei danni. Le risorse le stanzia però lo Stato. E può non avvenire subito. La Regione anticipa però i tempi e già stamani ha raccolto la disponibilità della Bei, la Banca europea per gli investimenti, pronta ad assicurare alle banche uno stock di finanziamenti a tassi bassi. L'idea è quella di un'intesa con una serie di istituti per ridurre ulteriormente gli interessi e garantire agli imprenditori prestiti quasi a tasso zero.

Leggi tutto...

Bufera di vento, danni per 400 milioni in Toscana

La Toscana ha patito un colpo da quattrocento milioni. Quattrocento milioni come i tagli che la Regione ha subito quest'anno nel proprio bilancio da parte dello Stato. Il giorno dopo l'"uragano" e la tempesta di vento che si è abbattuta su tutta la regione, con raffiche e punte massime fino a 160 chilometri all'ora (e addirittura duecento in Lunigiana), si iniziano a contare i danni. "Ci vorrà tempo" racconta ai giornalisti nel pomeriggio il presidente della Toscana Enrico Rossi, che ieri si è subito recato nella zona dei vivai a Pistoia ed oggi nel Mugello a Scarperia e prima in Versilia e in particolare a Camaiore, Pietrasanta, Forte dei Marmi e Querceta.

Leggi tutto...

Il Crest della montagna pistoiese scrive a Rossi: "Sempre gli ultimi a tornare alla normalità"

Il Crest della montagna pistoiese e della Valleriana di Pescia protesta. Lo fa inviando una lettera tra l'ironico e il faceto al presidente della Regione Enrico Rossi, lamentandosi di essere zone dimenticate dopo la tempesta di vento di ieri. "Caro presidente - scrive il Crest -, la invitiamo a pranzo a casa nostra. Ci scuserà per il freddo, siamo senza corrente elettrica da ieri mattina alle quattro. Apprezzerà sicuramente l'intimità del lume di candela se si trattiene fino a sera. Le strade oggi sono libere, arriverà agilmente, ma avrebbe dovuto vedere il disastro ieri mattina. Ci siamo alzati e siamo stati i primi, con le motoseghe, a liberare le strade dagli alberi caduti. Siamo gente abituata a darsi da fare, ad essere comunità e a stringerci quando c'è bisogno. Lo facciamo da sempre. E dovremo abituarci sempre più perché la montagna sta tornando indietro di 50 anni".

Leggi tutto...

Legge sulle cave, via libera dalla commissione ma l'opposizione è critica

La legge sulle cave è stata licenziata stamani dalla Terza Commissione del Consiglio regionale della Toscana con il voto contrario di Forza Italia. Nicola Nascosti, Consigliere regionale di Forza Italia e vicepresidente della Commissione attività produttive, e Giovanni Santini, capogruppo in Consiglio di FI, hanno espresso contrarietà verso la proposta di legge sottolineando come questa presenti evidenti profili di incostituzionalità, ma anche notevoli e significativi aspetti ideologici che richiamano alla mente le politiche sovietiche degli anni '30. "L'unica nota positiva – spiegano Nascosti e Santini – è l'accoglimento di alcuni emendamenti proposti da Forza Italia, come ad esempio la definizione di un sistema di tassazione dei residui della lavorazione delle pietre da taglio così come per quelli ottenuti da scavi industriali o per inerti, che hanno evitato almeno l'aumento indiscriminato della pressione fiscale per queste imprese".

Leggi tutto...

Prestiti più facili dalla Regione per giovani professionisti

Prestiti più facili per i giovani professionisti. La novità si è concretizzata in due atti approvati nei giorni scorsi dalla giunta su proposta dell'assessore alle attività produttive credito e lavoro Gianfranco Simoncini che rendono possibile, per la prima volta, accedere a finanziamenti in conto interesse a tasso zero, oltre prevedere a una serie di semplificazioni per rendere più spedite le pratiche per ottenere la garanzia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter