Menu
RSS

Banda larga in tutte le frazioni della Toscana entro il 2020

L’agenda digitale della Toscana scrive una nuova pagina e lancia la sfida operativa della banda ultralarga nelle cosiddette aree bianche, cioè quelle ignorate dal mercato e dove, in una regione come la nostra, fatta di tanti borghi e piccoli comuni, riguarda tanti cittadini e imprese.
La buona notizia è arrivata da poco: la giunta regionale ha dato il via a un accordo che prevede una conferenza unica di servizi tra i Comuni e gli enti più diversi, dall'Anas ai parchi e le soprintendenze, in testa la Regione, per snellire e velocizzare le autorizzazioni necessarie ai microscavi o alla posa di cavi aerei per portare la fibra ottica in tutte le frazioni, quelle più piccole e isolate.

Leggi tutto...

Disabilità, più diritti con la nuova legge regionale

disabilityUna nuova legge sulla disabilità che mette al centro la persona e che si fa carico del suo progetto di vita. L’ha appena approvata il consiglio regionale dopo un lungo lavoro di tessitura e approfondimento della commissione sanità guidata da Stefano Scaramelli (Pd). Il nuovo testo tende a dare un nuovo quadro normativo complessivo alle politiche che regolano la vita delle persone con disabilità, tenendo dentro principi cardine e ampliando i diritti. Non ci sono più gli schemi legati all’età; vengono tolti i limiti anagrafici per stare nei centri di socializzazione. Il che significa che i servizi non si interromperanno al compimento dei 65 anni di età o non prenderanno avvio solo al compimento del diciottesimo anno. L’assistenza continuerà e la persona anziana non verrà sradicata, ma gli verrà garantita la permanenza nell’ambiente in cui vive, affermando così il ruolo importante della vita indipendente.

Leggi tutto...

Allo scultore Claudio Capotondi il premio Rosselli

A Claudio Capotondi il Premio Rosselli. Dopo FFoto conferenza stampa Premio Rosselli Capotondiernando Botero, Igor Mitoraj, Giò Pomodoro, Maria Gamundi e Jorgen Haugen Sorensen, il prestigioso riconoscimento consegnato dal Circolo Cultura Rosselli con il patrocinio del Comune di Pietrasanta, andrà all’artista tarquiniese che dal 1973, ininterrottamente, collabora e lavora a Pietrasanta per realizzare le sue sculture.

Leggi tutto...

Povertà e inclusione: “Complesso di azioni mai viste”

stefania saccardi 1Siamo di fronte a un complesso di azioni che non hanno precedenti nelle politiche sociali della Regione e del governo nazionale. Sei mesi fa avevamo chiesto di aprire un grande “cantiere sociale”, ipotizzando anche di anticipare misure sul reddito di inclusione. Il governo Renzi aveva avviato un percorso e il governo Gentiloni lo ha attuato rapidamente, e non possiamo che esserne soddisfatti. Nessuna euforia, ma non c’è dubbio che stiamo mettendo in campo un intervento organico, che tra risorse nazionali e regionali vedranno un impegno di quasi 400 milioni di euro in Toscana. Ricordiamo a coloro che oggi tentano di sminuire questi fatti che il dato di partenza era quello dell’azzeramento del Fondo Sociale nazionale, così come di quello per i non autosufficienti.

Leggi tutto...

Regione, gli interventi della prima variazione di bilancio

pdregioneUn pacchetto di interventi normativi che va ad incidere su diversi ambiti della programmazione regionale, dalla cultura al sociale, temi cruciali che si confermano prioritari per la Toscana. La prima variazione al bilancio di previsione 2017-2019, approvata dal Consiglio regionale nelle scorse settimane, è certamente uno dei provvedimenti più importanti adottati dall’assemblea prima della breve pausa estiva.

Leggi tutto...

Tirrenica e Darsena Europa, infrastrutture per lo sviluppo

fotoconferenzastampaUna delle novità più rilevanti dell’attuale legislatura regionale è stata l’istituzione della Commissione consiliare per la ripresa economico-sociale Toscana costiera. Eravamo e siamo convinti che per fare più forte la nostra regione occorre pensare a uno sviluppo omogeneo di tutti i territori, colmando i divari e le potenzialità di crescita di quelle città, che per motivi diversi, hanno avvertito più fortemente la crisi economica degli scorsi anni. E non vi era dubbio che, proprio la realtà costiera, sulla scorta dei numeri e degli indicatori economici, avesse bisogno di acquisire centralità nelle nostre politiche, di ricevere una spinta forte.
Tutto ciò, per quanto ci riguarda, significa pensare alla Costa come una parte essenziale del destino comune dell’intera Toscana, perché è solo riducendo il gap che si può raggiungere l’obiettivo di una regione pienamente protagonista negli scenari nazionali ed europei.

Leggi tutto...

Più competitività con la nuova legge regionale sul turismo

pdfoto

I perché di questa rubrica
Negli ultimi anni abbiamo assistito a un forte aumento della presenza, della “pervasività” e della qualità dell’informazione locale online. Le testate storiche si sono rafforzate, altre sono nate arricchendo il panorama ed il pluralismo, ogni luogo della Toscana, dai piccoli ai grandi centri, ha ormai uno spazio sulla rete che garantisce visibilità e attenzione alle notizie del territorio.
Si tratta, per molte testate, di numeri di grande rilevanza, con migliaia di accessi quotidiani e un filo diretto con i lettori non banale. Una funzione di informazione dettagliata e puntuale, con la peculiarità del “tempo reale”, della capacità cioè di raccontare gli avvenimenti pressoché in diretta. Dietro a questa realtà ci sono decine di persone, di operatori dell’informazione, di giornalisti che in molti casi, oltre a produrre news, svolgono una preziosa attività di servizio, di pubblica utilità su tante questioni che riguardano direttamente la vita dei cittadini in rapporto alle istituzioni, alla salute, alla mobilità, all’ambiente, la cultura, il tempo libero e così via.
Anche la politica (in senso lato) beneficia di questi preziosi vettori di informazione locale e ne alimenta il flusso, nella consapevolezza che essi rappresentano una grande risorsa per far conoscere idee, iniziative e progetti, o per partecipare al dibattito che spesso si anima attraverso le news.
Per questi motivi, nell’ambito del programma della comunicazione del nostro gruppo consiliare, abbiamo deciso di riservare proprio alle testate online, che da anni amplificano le iniziative dei nostri consiglieri relative ai diversi territori, un’attenzione particolare, facendo nascere questa rubrica. Lo scopo è quello di provare ad annodare un filo ideale tra notizie locali e informazione regionale, proponendovi, di volta in volta, argomenti e questioni al centro della nostra attività in Regione Toscana.
Il gruppo consiliare del Partito Democratico in Consiglio regionale conta 23 consiglieri, eletti in tutte le province e, in quanto gruppo di maggioranza, indirizza e sostiene la linea di governo della Toscana. Molte volte si tratta di un lavoro “oscuro”, svolto in tante riunioni di commissione, ma che, vi assicuro, il più delle volte si traduce in scelte concrete, in leggi e deliberazioni che influiscono sulla vita dei cittadini. Con la volontà e l’ambizione, chiaramente, di migliorarne le condizioni, proseguendo e se possibile, implementando la tradizione del buon governo toscano.

I consiglieri del gruppo Pd in Consiglio Regionale

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
 

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter