Menu
RSS

Antimafia, tempi più stretti per la documentazione: ok mozione M5S

consiglioregionaletoscanaLa tempistica per le documentazioni antimafia al centro della mozione presentata dal Movimento 5 stelle, primo firmatario Enrico Cantone, che il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità nel corso della seduta di oggi (12 aprile). Il testo impegna la Giunta ad “attivarsi nei confronti del Governo per valutare l’opportunità di anticipare considerevolmente i tempi per le richieste della documentazione delle aziende appaltanti e subappaltanti, in modo tale che sia nella disponibilità delle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici già all’avvio dell’iter istruttorio che prevede di stipulare, approvare o autorizzare contratti e subcontratti relativi a lavori, servizi e forniture pubblici”.

Leggi tutto...

Prerogative dei consiglieri, mozione chiede di garantire pieno rispetto dello Statuto regionale

gianiAll’unanimità il consiglio regionale impegna il presidente della giunta all’applicazione “piena e compiuta” dell’articolo 9 dello statuto sulle prerogative dei consiglieri, che hanno il diritto di accedere agli uffici della Regione e di ottenere la documentazione e le informazioni in loro possesso. L’assemblea legislativa toscana ha infatti approvato una mozione, sottoscritta da numerosi consiglieri e tutti i presidenti dei gruppi. Ad illustrarla in aula è stato il primo firmatario, Paolo Bambagioni (Pd). “Il testo ha per oggetto l’Abc della democrazia – ha detto – Chi è eletto deve avere accesso agli atti nei tempi utili per poter svolgere la sua funzione ispettiva”. Viceversa, ha ricordato Bambagioni, nel luglio 2016 il Direttore generale della Giunta ha diramato una circolare nella quale chiedeva ai vari direttori di area di riferire a lui nel caso i consiglieri avessero chiesto informazioni. “Questo ha comportato un rallentamento generalizzato – ha osservato Bambagioni – Alcuni direttori hanno addirittura negato l’accesso, dicendo che prima dovevano essere visti dal direttore generale. E’ una cosa gravissima. Nessun tipo di censura, né diretta né indiretta, palese o nascosta, può essere tollerata”.

Leggi tutto...

Lavori sulle strade, Anas dovrà avvisare i Comuni

consiglioregionaleIl Consiglio regionale ha approvato con voto unanime una mozione del Movimento 5 stelle, primo firmatario, Giacomo Giannarelli, per fare in modo che Anas fornisca “una informazione preventiva nei confronti delle amministrazioni comunali” in caso di interventi sulla viabilità. La Giunta regionale dovrà attivarsi per fare in modo che ogniqualvolta Anas debba intervenire per lavori sulle strade di propria competenza “informi preventivamente e tempestivamente le amministrazioni comunali e tutti i soggetti istituzionali potenzialmente interessati, coordinando con loro gli interventi necessari per minimizzare i disagi nei confronti degli automobilisti”. Il testo approvato ha accolto un emendamento del Partito democratico. “Il testo va rafforzato”, ha spiegato Stefano Baccelli (Pd), “spesso capita che la comunicazione Anas la faccia, ma in modo non tempestivo, con sufficiente anticipo”.
La mozione nasce da specifici episodi dei mesi scorsi “a cominciare dal cantiere sul Romito, quando sembra che il sindaco Nogarin non sia stato neppure avvertito”, ha spiegato Giannarelli, “con gravi problemi per il traffico”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter