Menu
RSS

Turismo sostenibile, la Toscana capofila nel progetto Mitomed+

spiaggiaUn sistema di indicatori in grado di misurare l'impatto del turismo sulle località costiere ed utilizzare i risultati per pianificare, monitorare e costruire politiche di sviluppo del turismo stesso. E' questo lo scopo di Mitomed+, il progetto approvato lo scorso dicembre dal segretariato congiunto del Po Interreg Med e che vede la Toscana come soggetto capofila.
"La Toscana – spiega l'assessore al turismo Stefano Ciuoffo – nel proprio programma di governo ha assunto la sostenibilità come principio fondante e si sta adoperando per implementare le politiche per uno sviluppo sostenibile del turismo anche attraverso la valorizzazione del territorio e dell'ambiente, la certificazione delle imprese turistiche, la salvaguardia delle identità specifiche della Toscana quali elementi qualificanti l'offerta turistica toscana, e la formazione di specifiche figure professionali nel turismo. Con Mitomed+ ci vogliamo dotare quindi di un sistema analitico per meglio programmare le nostre politiche e le nostre azioni".

Leggi tutto...

L'esperienza del Bagno Teresa della Marina di Levante esempio di buona pratica a livello europeo

L'Ufficio turismo e marketing del Comune di Viareggio ha partecipato con successo al progetto europeo Mitomed che ha come obiettivo l'attuazione di un modello di gestione integrata del turismo marittimo e costiero nel Mediterraneo che - tramite la misurazione di appositi indicatori - sia in grado di migliorare la quantità e la qualità di servizi e politiche relative al settore. In materia di destagionalizzazione è stata inviata la buona pratica del Bagno Teresa della Marina di Levante che ha deciso in modo pionieristico, di prolungare le attività della struttura oltre la stagione estiva, offrendo ai clienti l'accesso alla spiaggia anche in inverno per praticare sport come il surf, il jogging, ecc. con la possibilità di fare una doccia calda, oppure godersi il tiepido sole seduti su comode sdraio, scaldati dal plaid messo a disposizione dai gestori, fornendo inoltre, anche un servizio di ristorazione che usufruisce di prodotti a chilometri zero, dal pescato ai prodotti agricoli, ai vini e addirittura alla birra artigianale prodotta in zona.
L'idea ha riscosso grande successo e il progetto è stato scelto dalla Regione Toscana assieme ai partner europei che ha invitato il titolare della struttura a raccontare la propria esperienza alla conferenza finale che si terrà a Firenze domani (12 maggio).
"Siamo felici - dicono dall'ufficio - di poter far conoscere la nostra città per iniziative innovative grazie all'impegno di cittadini volenterosi che hanno come obiettivo un turismo sostenibile".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter