Menu
RSS

Urbanistica, nuovo regolamento per il garante dell'informazione e della partecipazione

consigliomamminiLa Regione Toscana, con la nuova legge di governo del territorio, ha dato un peso specifico alle attività di informazione e alla partecipazione dei cittadini durante le fasi amministrative di redazione degli strumenti urbanistici comunali, tanto da stabilire che i risultati debbano contribuire alla definizione dei contenuti della pianificazione – quando non sussistano motivazioni valide per procedere diversamente. I Comuni con più di 20mila abitanti, e quindi anche Lucca, sono tenuti a istituire una figura interna che si faccia garante dell'informazione e della partecipazione, con ruoli definiti da un regolamento che faccia proprie le linee guida definite dalla Regione lo scorso febbraio. E’ approdata quindi stasera (21 novembre) in consiglio comunale la delibera per l'approvazione del regolamento comunale che disciplina le funzioni del garante che, in prima istanza, deve concordare con il responsabile del procedimento il livello di informazione e le attività di partecipazione, adeguati al tipo di atto di governo del territorio da definire (piano strutturale, piano operativo o piano attuativo). Ad esporre la stessa l’assessora all’urbanistica, Serena Mammini che ha ricordato la necessità di abrogare il precedente regolamento, approvato in periodo commissariale, per sostituirlo con uno aggiornato alla nuova normativa.

Leggi tutto...

Fondi per l'alberghiero di Viareggio, i dubbi della Lega Nord

Istituto MarconiFondi per l'istituto alberghiero di Viareggio, i dubbi della Lega Nord. "Pur se sembrano finalmente in arrivo i primi fondi - afferma la consigliera regionale Elisa Montemagni - la situazione dell’istituto alberghiero di Viareggio resta, comunque, complessa e non ben definita. Pertanto è fondamentale che anche la Regione, per quanto di sua competenza, si attivi, dunque, immediatamente contribuendo alla risoluzione di una problematica che sta mettendo giustamente in ansia 600 studenti e le loro famiglia".

Leggi tutto...

Economia civile, Bugli: "In Toscana facciamo rete"

Vittorio Bugli"E' auspicabile che i temi di questo Festival, che sono ben espressi e sostenuti a Campi Bisenzio, si estendano in altri territori della Toscana creando i presupposti per un cambiamento reale degli atteggiamenti e delle abitudini. A Campi stanno dimostrando che questo è possibile. Gli organizzatori del Festival non si sono limitati ad svolgere le prime due edizioni, ma anche a mettere in campo iniziative nel corso dell'anno creando i presupposti per la nascita di una vera e propria rete di Economia civile. La Regione è disponibile a coordinare questo lavoro".
Ad affermarlo è stato l'assessore regionale alla Presidenza e alla Partecipazione, Vittorio Bugli, intervenuto nella mattinata di oggi, sabato 18 novembre, alla seconda edizione del Festival dell'Economia civile di Campi Bisenzio promosso dal Comune di Campi, da Legambiente, dalla Scuola di Economia civile e dall'Anci Toscana con il patrocinio della Regione Toscana e della Città metropolitana di Firenze.
"Giovedì 7 dicembre, quando sarà presentato il libro verde di Collabora Toscana, per noi sarà l'occasione di affrontare queste tematiche e far partire sperimentazioni sull'utilizzo dei beni comuni e la nascita e lo sviluppo di cooperative di comunità, ma anche di azioni di rigenerazione urbana e di spazi di coworking all'interno della Pubblica amministrazione in modo da dare il via a un percorso che ci porti, come Regione, a fornire delle linee guida per sviluppare e sostenere la collaborazione e l'Economia civile su tutto il territorio toscano", ha aggiunto Bugli.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter