Menu
RSS

Suap più semplici, scuole connesse e cloud per Comuni

ToscanaDigitale"L'agenda digitale deve diventare pane quotidiano per la politica e le istituzioni". L'assessore ai sistemi informativi della Toscana, Vittorio Bugli, conclude la mattinata di Toscana Digitale di oggi (10 marzo) al cinema La Compagnia di Firenze con un occhio a Bruxelles e ai fondi del piano Junker. "Il 28 e 29 marzo saremo lì anche per capire meglio le opportunità, finora forse sottovalutate, a disposizione per microinnovazione, start up ed altri progetti". 

Leggi tutto...

Bugli: "Nessun sostegno in campagna elettorale da Romeo"

consiglioregL’assessore Vittorio Bugli ha risposto in aula ad una interrogazione presentata dal consigliere Giovanni Donzelli (Fratelli d’Italia) in merito alla pubblicazione, a cura della Giunta regionale, della parte dell’anagrafe pubblica dei consiglieri, del presidente della giunta regionale e degli assessori regionali, “come da legge regionale 61/2012 in relazione a Carlo Russo, Alfredo Romeo e loro eventuali contributi elettorali”. Nell’interrogazione, Donzelli chiedeva se i componenti della giunta abbiano rispettato la legge in merito alla dichiarazione relativa a spese sostenute e obbligazioni assunte, nonché ai finanziamenti e contributi ricevuti per la propaganda elettorale. Richiamava la posizione assunta dall’allora assessore comunale Stefania Saccardi, che “ha dato pieno appoggio all’iniziativa di FarExpress ‘Consegna Farmaci a domicilio’ presentata a Palazzo Vecchio il 14 giugno 2013”. Di FarExpress “sulla rete civica del Comune di Firenze Carlo Russo viene definito responsabile della sede di Firenze”. L’interrogazione chiedeva quindi “se tra i finanziamenti e i contributi pubblicati risultano fatture saldate da Alfredo Romeo e/o da società riconducibili alla sua disponibilità, per la campagna elettorale del Presidente della Regione ovvero di uno dei suoi assessori candidato a preferenze come consigliere alle ultime elezioni regionali” e di conoscere “tutti i rapporti intercorsi tra regione Toscana, Usl e FarExpress e quanti soldi pubblici sono stati erogati”.

Leggi tutto...

Auto ultraventennali, altri 2 mesi per pagare il bollo

pandaCi saranno due mesi in più di tempo per regolarizzare la posizione sul bollo auto per i veicoli immatricolati tra 20 e 29 anni fa. Non si tratta di auto storiche (per entrare in questa categoria di anni ne servono almeno 30), ma fino a qualche anno fa godevano di uno sconto sulla tassa. Lo scorso 7 febbraio l’assessore regionale Vittorio Bugli e il difensore civico della Toscana, Lucia Franchini, si sono incontrati per verificare congiuntamente gli aggiornamenti relativi alla campagna di recupero della tassa automobilistica – per i veicoli cosiddetti ‘ex ventennali’ – avviata a dicembre 2016 dall’amministrazione regionale. In particolare, è stato ribadito che la normativa regionale di riferimento, nonostante la complicata tempistica di approvazione dovuta all’obbligo di adeguarsi alla normativa statale (legge di stabilità per il 2016), è valida e vigente ed esplica gli effetti a partire dall'1 gennaio 2015.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter