Menu
RSS

Premio della satira politica con Serena Dandini

premio satiraTorna il 16 settembre alla Capannina di Franceschi di Forte dei Marmi il premio internazionale della satira politica, giunto alla 45esima edizione. A presentare la serata, che inzierà alle 17,30, sarà la mattatrice della satira radiotelevisiva nazionale Serena Dandini, che fa parte anche della giuria del premio assieme a Roberto Bernabò, Filippo Ceccarelli, Pasquale Chessa, Pino Corrias, Beppe Cottafavi, Massimo Gramellini, Bruno Manfellotto, Giovanni Nardi, Cinzia Bibolotti e Franco Calotti. 

Leggi tutto...

Giornalismo e letteratura, seminario internazionale all'Agorà

Dino TerraSabato (8 aprile) alla biblioteca civica Agorà (dalle 9,15 alle 13 e dalle 15 alle 18) avrà luogo il secondo seminario internazionale su letteratura e giornalismo, organizzato dalla Fondazione Dino Terra, con il patrocinio del Comune di Lucca e dell'Ufficio scolastico territoriale di Lucca e Massa. Collaborano all'organizzazione anche due meritori enti internazionali: il Centro studi Sirio Giannini (Cisesg) di Seravezza e Pietrasanta e il Centro studi sulle letterature europee (Cisle) di Torino e Milano, che partecipano con alcuni loro giovani studiosi. 

Leggi tutto...

Odio e violenza nei commenti on line, ora basta

nohateSinceramente, basta.
Non passa giorno, se va male non passa ora, che sui social network a commento degli articoli della nostra come di altre redazioni non arrivi una cascata di commenti che hanno come unico denominatore l’odio per l’altro. Che sia un avversario politico, una persona con un colore diverso della pelle, semplicemente qualcuno che la pensa diversamente sugli argomenti più disparati. Gli anglosassoni, il cui sistema riesce evidentemente a captare in anticipo i campanelli di allarme, lo definiscono hate speech, discorso d’odio. Un discorso non argomentato ma che semplicemente ha come obiettivo il disprezzo, la negazione al confronto, il mancato riconoscimento di ogni legittimazione. Invece di parlare, criticare, commentare, dissentire, insomma, si alza una bandiera, si lancia una secchiata di letame e via, senza attendere reazione, giustificazione, analisi, spiegazione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter