Menu
RSS

Siccità, i geologi: "Mancanza d'acqua problema di gestione della risorsa"

siccToscana a secco. Ma la Regione preferisce "la ricetta proibizionista (divieto di lavare auto , irrigare giardini, ecc) rispetto a quella di una gestione attenta preceduta da una programmazione consapevole della risorsa idrica. Tutte questioni per cui noi Geologi ci battiamo da tempo". Per Maria Teresa Fagioli, presidente dell’ordine dei geologi della Toscana, la siccità non è un problema esclusivamente meteo, ma anche di scelte politiche miopi. "In materia di gestione della risorsa idrica - osserva -, la Regione dimostra di avere ancora molto da imparare da quelle Provincie cui ha prima addossato e quindi sottratto le relative competenze".

Leggi tutto...

Ordine dei geologi, appello per la tutela delle acque sotterranee

acqua fontana.jpg 2007623855Tutelare l'acqua sotterranea, quella buona, importante risorsa idrica, con la prevenzione. In occasione della giornata mondiale dell'acqua del 22 marzo, l'ordine di geologi della Toscana traccia un quadro di quello che succede nella regione. "La Toscana - commenta la presidente Maria Teresa Fagioli - è una regione ricca di acque sotterranee di ottima qualità, ma l’uso insipiente e sconsiderato che nel passato ne è stato fatto ha già prodotto molti danni, generando vaste aree in crisi idrica costante. Cerchiamo adesso di non estenderle o produrne altre".

Leggi tutto...

Marmo, Ordine dei Geologi promuove buone pratiche per la sicurezza

marmoUna filiera che sia in grado di implementare buone pratiche per la sicurezza, pur nella consapevolezza che una cava di marmo qualche rischio lo comporta sempre, e arrivare ad un testo unico che semplifichi la burocrazia, anche dei controlli. Ma anche pensare a sgravi contributivi per gli operatori virtuosi, per chi cioè opera nel rispetto delle autorizzazioni e della sicurezza. È quanto è emerso venerdì all'incontro Attività estrattiva, sicurezza in cava oggi e domani organizzato nel Palazzo della Provincia di Massa, dall'ordine dei geologi della Toscana. Obiettivo dell'incontro era quello di far dialogare i principali operatori del settore, istituzioni, privati e cavatori per trovare il modo di dare vita ad una filiera di estrazione del marmo che ponga la sicurezza al primo punto: dalla progettazione alla lavorazione. Perché, come ha affermato la presidente Maria Teresa Fagioli: "Affettare la montagna è operazione sistematicamente ed intrinsecamente pericolosa, ancor di più quando la montagna è ripida e gli ordini vanno evasi alla svelta, pena perderli".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Newsletter